Mare invaso dalla plastica, il gesto d’amore di una biologa marina evita pasto letale allo squalo balena

TiscaliNews

Il video, girato dalla marina Ocean Ramsey, arriva dallOceano Pacifico, e più precisamente dalle acque prossime alle Hawaii. Il pezzetto di plastica, un piccolo boccone, se lo si confronta con gli ingenti quantitativi di materiali potenzialmente inquinanti che quotidianamente gettiamo via a cuor leggero, è stato recuperato poco prima che venisse ingerito dalla innocua creatura, il più grande squalo oggi esistente. Malgrado l'apparenza, che può incutere timore, lo squalo balena è relativamente innocuo per l'uomo e si nutre quasi esclusivamente di plancton, filtrando il cibo con le branchie. L'esperta di squali lancia per questo motivo un appello: "Gli squali balena si alimentano di plancton insieme a sacchetti di plastica come questo. Non lasciarli estinguere, non magiare pesce pescato con le reti, non sporcare, non usare oggetti di plastica. Ridurre, riutilizzare, riciclare ed essere un consumatore consapevole. Raccogli i detriti ovunque li vedi".