Milleunadonna

Sembra un angelo e invece è la dura di Hollywood: i 60 anni pazzeschi di Julianne Moore

Come fa ad essere ancora così bella: con una pelle sulla quale il tempo sembra non riuscire a passare? Ecco i suoi segreti beauty

TiscaliNews

I suoi sono senz’altro i 60 anni più aggraziati di Hollywood. Il tre dicembre Julianne Moore ha festeggiato un compleanno che si stenta a credere vero nel guardare il suo bellissimo viso e il suo invidiabile personale. Un’espressione angelica, che sa diventare dura come la pietra per esigenze di copione, l’attrice Premio Oscar è invece una delle dure di Hollywood perché non si è mai piegata a chi, di volta in volta, le ha chiesto di dimagrire o ingrassare, di andare dal chirurgo estetico e farsi dare una “tiratina” per sembrare più giovane.

La carriera

Il suo carattere è dimostrato anche dall’andamento della sua carriera di attrice, iniziata dopo la laurea in teatro presso l'Università di Boston. Il suo debutto cinematografico avviene nel 1990 con il film I delitti del gatto nero, mentre ha ottenuto successo a livello internazionale con Nine Months - Imprevisti d'amore (1995) e Il mondo perduto - Jurassic Park (1997). Il culmine della carriera arriva con l’interpretazione di Alice Howland in Still Alice (2014), con la quale si aggiudica il Golden Globe per la migliore attrice in un film drammatico, il BAFTA alla migliore attrice protagonista, lo Screen Actors Guild Award per la migliore attrice cinematografica e, soprattutto, il Premio Oscar alla migliore attrice alla sua quinta nomination. Ma ci sono stati anche un Orso d'argento al Festival di Berlino, un Prix al Festival di Cannes e due Coppe Volpi alla Mostra del cinema di Venezia.

Invecchiare con grazia

Con la sua chioma rossa e l’ovale perfetto coperto di lentiggini, per tanti rappresenta il miglior esempio di graceful aging. Vanity Fair ha svelato i suoi segreti di bellezza ancora più preziosi visto che Julianne Moore non si è mai lasciata ossessionare dai conformistici diktat estetici del grande cinema americano: la sua è sempre stata – ed è ancora – una bellezza autentica e per tanti versi fuori dagli schemi, almeno quelli hollywoodiani.

Sole? Pochissimo a mai senza protezione

Al magazine “The Cut”, Julianne Moore ha raccontato di non stare mai sotto il sole diretto. Ed essersi preservata così dal foto-invecchiamento è sicuramente uno dei motivi per i quali è riuscita a conservare tanto la sua bellezza, l’attrice vanta infatti una pelle per nulla segnata che avrebbe invece patito se avesse fatto vita da lucertola.

La trousse del trucco

Intervistata dall’edizione inglese di “Harper’s Bazaar”, Julianne Moore ha svelato cosa tiene nella sua trousse per il trucco: dentro ci sarà sempre un correttore illuminante che l’attrice utilizza al posto del fondotinta, sotto gli occhi e per minimizzare eventuali imperfezioni. Interessante anche l’idea del rossetto rosso, che all’occorrenza diventa blush da sfumare sulle guance. Infine non può mancare il mascara, dato che Julianne Moore ha le ciglia molto chiare, come quasi tutte le rosse.

La cura della forma fisica

Per quanto riguarda il fitness: tre volte a settimana, cascasse il mondo, pratica lo yoga, nelle versioni Ashtanga e Iyengar che rendono il suo fisico flessuoso e tonico. Inoltre Julianne Moore è da tempo una fan dell’agopuntura.