Dal mondo del green design arrivano le Paper Boxes, quadri di carta belli e sostenibili

Se sognate un mondo più green o avete un’amica fan di Greta Thunberg, le Paper Boxes sono l’oggetto che fa per voi

Pubbliredazionale

Belli, green, economici e pure Made in Italy: sono queste le caratteristiche che la maggior parte di noi cerca sempre più spesso nei prodotti che deve acquistare nel campo del food, in quello della moda o, ancora, nell’arredamento.

Una soluzione arriva dal mondo dell’eco-design e si chiama Paper Boxes: un oggetto di arredo fatto a mano in Italia solo utilizzando la carta, economico (il prezzo è di 19 euro spedizione inclusa), grande poco meno di 20 cm per lato e perfetto per arredare o da regalare, da appendere al muro grazie a un gancio posizionato sul retro, o da appoggiare sul mobile di casa. 

Quadretti serie kids

Volpe rosa

19,00€
ACQUISTA

Razzo

19,00€
ACQUISTA

Un’idea vincente in un periodo storico in cui la sostenibilità è un must have. Lo dimostra una ricerca di Nomisma secondo la quale il rispetto per l’ambiente sta diventando un importante criterio di acquisto per i consumatori: il 36% di loro, infatti, è portato a scegliere prodotti che limitano l’impatto generato sull’ecosistema e il 61% si dice disposto a modificare le proprie abitudini di spesa pur di ridurre gli effetti e le ricadute ambientali. Per il 94% degli italiani, inoltre, adottare comportamenti sostenibili è la cosa giusta da fare. 

Nuovi standard a cui molte aziende per sopravvivere devono adeguarsi, mentre altre la sostenibilità ce l’hanno già nel sangue. Paper Boxes, in particolare, ce l’ha nella carta: questi sofisticati oggetti di design, infatti, sono uno spin-off di Pop the Question, la paper boutique romana leader nella produzione di oggetti di carta per il mondo del wedding, del luxury e del terzo settore. 

Sostenibilità ambientale

Perché le paper boxes siano sostenibili dal punto di vista ambientale è presto detto: sono create con carta di altissima qualità, proveniente da fonti FSC, una certificazione forestale riconosciuta a livello internazionale, e poi assemblata a mano su più livelli solo con incastri, senza neanche l’uso della colla. Solo carta e know how i segreti di questi piccoli quadri all’avanguardia.

Non solo: il magazzino delle paper boxes è tutto sul sito www.paperboxes.it: grazie a un sistema di lavoro completamente in cloud, le paper boxes cioè diventano veri e propri prodotti di design fisici solo quando vengono scelti online, eliminando all’origine gli sprechi da eventuali rimanenze. 

Sostenibilità sociale

Non solo attenzione all’ambiente però. Le paper boxes sono 100% Made in Italy, in particolare Made in Rome. Il prodotto nasce infatti nel laboratorio di Nicola Candidi e Gillian Thornton durante il lockdown, quando il loro business principale - quello legato ai matrimoni - si è bloccato. Il team di Pop the Question, così, si è messo al lavoro e ha deciso di utilizzare il proprio know how, l’attrezzatura a disposizione in laboratorio e il materiale principale del proprio business, la carta appunto, per realizzare questi nuovi prodotti. Le paper boxes, quindi, hanno anche un valore simbolico perché nascono da una necessità, quella della ripartenza. 

Quadretti personalizzati

Una, nessuna e centomila

Così, trovata l’idea, in poco tempo le paper boxes si sono moltiplicate e protagonisti di questi quadri oggi sono animali, piante ma anche frasi divertenti e lettere dell’alfabeto. Cinque le linee già all’attivo con un potenziale che è illimitato: le paper boxes, cioè, possono avere come soggetto letteralmente qualunque cosa per soddisfare tutti (ma proprio tutti) gli interessi e le passioni dei consumatori. Un passepartout perfetto per arredare la propria casa o per fare un regalo davvero a chiunque

https://www.paperboxes.it/