CO|TE SS2017 Milano Fashion Week

di junglam

CO|TE Primavera Estate 2017: la collezione

Durante la Milano Fashion Week è stata presentata la nuova collezione primavera estate 2017 CO|TE creata da Tomaso Anfossi e Francesco Ferrari che vogliono tornare alle proprie origini, partendo da ciò che ha fondato la loro identità, vale a dire la camicia.La collezione verte su tutte le possibilità di interpretare e indossare questo capo iconico, puntando sull'essenzialità dei tagli e dei tessuti. La palette è tutta giocata sul candore del bianco, il colore non colore che emana leggerezza, pulizia, rigore e minimalismo.Possiamo parlare in questo caso di "vestiti scultura", dalle linee decise grazie a tessuti "consistenti" come popeline, denim e piquet lavorati secondo le antiche tradizioni, utilizzando per esempio il tombolo. Importanti i dettagli: tagli asimmetrici, le pieghe, il collo a foulard, le rouches, il gioco delle stratificazioni.Una collezione della maturità stilistica che mette in luce la perizia sartoriale attraverso la pulizia del design.

CO|TE Primavera Estate 2017: il beauty look

Il beauty look per questa collezione riprende il mood di ispirazione. Bianco come una nuvola, netto, essenziale il make up occhi creato da Roberta Betti per MAC Cosmetics; mai come in questo caso il trucco si fa materico, dove l'importanza della texture è ciò che rende peculiare tutto il look.Allo stesso modo, il nail look riprende la linearità e la pulizia di colore e forma degli abiti: la manicure creata da Antonio Sacripante diventa lineare anch'essa. Su una base trasparente e lucidissima sono stati applicati degli sticker neri sottilissimi, a creare delle linee nette verticali e orizzontali, secondo una precisa simmetria. Un design che potremmo definire minimal chic che gioca con le sperimentazioni e, come afferma il nail artist:“È stato un gioco di trasparenze e geometrie grazie ad un prodotto, Morgan Taylor, che ti permette di realizzare grandi cose a partire da una base come Stick With It”. Photo credits: courtesy press office