La collezione SS 2017 di Patrizia Fabri

di junglam

Simbolo di uno stile senza tempo, un tempo elemento imprescindibile di ogni outfit, il cappello è tornato solo recentemente alla ribalta sottoposto a mille sperimentazioni. Patrizia Fabri ha invece ripreso la tradizione della cappelleria italiana e ha riaperto quello che è stato il laboratorio di cappelleria più antica della Capitale: il laboratorio della Famiglia Cirri a Roma. Il laboratorio, in via degli Scipioni, si chiama ora "Antica Manifattura Cappelli" ed è il frutto di un lavoro tenace della stilista che riesce a unire in modo mirabile la sapienza della fattura artigianale del cappello con la contemporaneità.La collezione SS2017 si ispira alla natura nella sua forma più operosa e allegra: le api.Api regine e api operaie si muovono su cappelli di rafia sottilissima, paglia e giunco, materiali green e duttili ma allo stesso tempo resistenti se trattati con attenzione. Concessione alla frivolezza sono i fiori fatti di paillettes e fettuccie in oro lamé che diventa anche l'accento più forte nella palette di una collezione che si muove tra il bianco ghiaccio e il nero.