Il tormentone estivo oggi è Pop-It, il gioco che tutti vogliono. Come funziona e perché è anti-stress

Il nuovo giocattolo -feticcio, per adulti e piccini, spopola su TikTok e sotto gli ombrelloni dell'estate 2021 ma è solo l’ultimo di una lunga serie di giochi-mania

TiscaliNews

Si chiama Pop It ed è il coloratissimo giochino anti-stress che ormai si è diffuso ovunque come testimoniano i social: dalle case alle spiagge, fino al web, questa è l’estate del giocattolo con le bolle che tutti vogliono avere fra le mani. Il meccanismo è semplice: il Pop It è un disco di morbido silicone, disponibile in forme e colori diversi, con delle bolle che vanno schiacciate da un lato e si rigonfiano dall’altro. Basta poi girarlo dall’altra parte per ricominciare a schiacciare le sue bolle. Un po’ come nel pluriball, la famosa plastica da imballaggio fatta di bollicine che in tanti si divertono a fare scoppiare.

Numeri da capogiro

Un gesto semplice dal potere anti stress che è diventato un vero e proprio tormentone come lo furono, a suo tempo trottole, Yo Yo e cubi di Rubik. Ma dietro la semplicità del passatempo, ci sono numeri da capogiro. Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, su TikTok i contenuti inerenti il giochino hanno fatto registrare 12,5 miliardi di visualizzazioni fino a metà agosto, superando le aspettative di tutti i produttori.

Testimonial e produttori

Insieme al fratello sedicenne Mau, la ventenne di Houston Fer De Leon a marzo 2020 ha aperto un canale TikTok che contiene prevalentemente video sui Pop it.  Fino a ora i fratelli hanno superato i 3 milioni di follower e possiedono un e-commerce dal quale vendono il gioco ed altri fidget toys: giocattoli per persone che non riescono a tenere ferme con le mani, continuando a giocare con penne, matite, accendini o qualsiasi altro oggetto trovino possa emettere qualche scatto fra le loro dita. Ma le vendite vanno forte anche per i grossi produttori: FoxMind, primo produttore di Pop It, nel 2019 ha venduto negli Stati Uniti 700mila pezzi mentre, tra il 2020 e il 2021, ben 7 milioni. “È stata un’esplosione nucleare”, ha detto David Capon, presidente di FoxMind al WSJ.

Il giocattolo della pandemia

Secondo alcuni commentatori, il successo del Pop It sarebbe dovuto anche al Covid 19 e all’ansia che ha prodotto in tutta la popolazione. La sua funzione anti-stress ha infatti portato lo stesso Wall Street Journal a definirlo “the toy of the pandemic” (“il giocattolo della pandemia”).