Chrissy Teigen, la bellissima che va controcorrente e ha deciso di togliere le protesi al seno per tornare al naturale

«Voglio tornare a indossare vestiti della mia taglia», ha dichiarato la modella e moglie del cantante John Legend

TiscaliNews

Aveva già parlato del particolare rapporto con il suo seno, rifatto a 20 anni per esigenze di passerella, e festeggiato con una singolare festa di compleanno. Ora la bellissima Chrissy Teigen annuncia di essere pronta a dire addio alle sue protesi al silicone e spiega in un post su Instagram i motivi della sua scelta rassicurando i fan: «Avrò ancora un seno». Insomma, «mi piacerebbe essere in grado di chiudere la zip di un vestito della mia taglia e dormire comodamente a pancia in giù», ha aggiunto.

Una miracolosa sacca di grasso

Come racconta Io Donna, la moglie di John Legend da mesi, in diverse interviste, aveva rivelato di non sentirsi più a suo agio con le protesi al seno e di essere intenzionata a farle rimuovere. A 34 anni, la modella è finalmente pronta e presto tornerà alla taglia che aveva prima dell’intervento. Lo ha spiegato ai suoi follower con un lungo post su Instagram corredato da una sua vecchia foto in bianco e nero risalente al periodo precedente alla mastoplastica additiva. Alla fine del post, con la sua solita ironia, ha aggiunto: «Avrò ancora un seno, che sarà però solo fatto da materia grassa. Che poi è tutto ciò che è un seno: una stupida, miracolosa sacca di grasso»

Il tampone della discordia

Da questa sua trasparenza con i fan è però nata una polemica per lei inaspettata. «Ho postato su Twitter il test per il Covid, perché presto farò un intervento chirurgico», ha scritto, «un sacco di gente è comprensibilmente curiosa (e ficcanaso!) così lo dico qui: voglio togliere le protesi al seno!». La moglie di John Legend e madre dei suoi due figli Luna e Miles non si aspettava però una reazione così veemente. Sotto il post, amici e fan della modella (tra cui Naomi Campbell, che le ha scritto “stay safe”) le hanno postato messaggi di incoraggiamento, ma su Twitter le cose sono andate diversamente: molte persone l’hanno duramente criticata perché, a differenza della maggior parte degli americani, la Teigen ha potuto accedere al test per il Covid-19.

Le critiche

«Ma lo sai che 50 k di americani non hanno potuto farlo?», le ha scritto un lettore critico mentre altri hanno trovato offensivo il postare pubblicamente il video del tampone fatto comodamente a casa sua. Chrissy si è così giustificata. «Tutti a Los Angeles possono accedere gratuitamente al test, io dovrò affrontare un intervento chirurgico e devo farlo. Mi spiace se questo vi offende».