Vita sessuale al top con le "uova" di Gwyneth Paltrow. Ma i ginecologi si arrabbiano

L'ultima stravaganza dell'attrice premio Oscar è un uovo di giada che si infila in vagina e promette orgasmi e fertilità

È lungo due centimetri, è di giada, si infila nella vagina ed è l'ultima stravaganza di Gwyneth Paltrow. Si tratta dell'uovo vaginale capace, a dire dell'attrice Premio Oscar, di migliorare gli orgasmi, il tono muscolare vaginale, l'equilibrio ormonale e l'energia femminile in generale. Insomma, un uovo "magico" che garantirebbe una vita sessuale al top, una maggiore fertilità e una disintossicazione dell'organismo. Ma che ha fatto arrabbiare, e non poco, i ginecologi americani.

La Paltrow non ha mai fatto mistero delle sue scelte salutiste e della passione per tutto ciò che è naturale. Anzi, da un po' di tempo ha deciso di mettere al servizio di tutte le donne il suo sapere e ha aperto un blog, seguitissimo, dal titolo "Goop". Ed è proprio nel suo blog che l'attrice parla delle uova "miracolose" caldeggiate da un'altra guru del lifestyle americano, Shiva Rose, che garantisce di usarle da ben 7 anni con ottimi risultati. Nel post Gwyneth racconta anche che queste uova "venivano usate dalle concubine cinesi". E rende noto di averle provate e di essere così entusisata del risultato da aver deciso di venderle nel suo sito, al prezzo che va dai 55 ai 66 dollari a seconda della dimensione. Le donne americane non se lo sono fatto ripetere due volte e le uova magiche sono andate letteralmente a ruba in pochi giorni al punto che Goop al momento le dichiara "sold out". 

Ecco l'illustrazione usata nel blog di Gwyneth Paltrow per pubblicizzare le uova di giada

Ma diversi ginecologi  americani hanno smentito il tutto. "Non c'è alcuna evidenza scientifica che dimostri l'efficacia delle uova di giada nel favorire l'orgasmo, migliorare la tonicità dei muscoli pelvici e l'equiibrio ormonale", ha dichiarato Leena Nathan dello Ucla Health System. Che anzi ha messo in guardia sui rischi di questo trattamento: "Inoltre questo materiale è poroso e può alterare la flora batterica e il pH, favorendo le infezioni".