Heather Parisi sfata un tabù e parla della sua menopausa tra insonnia e irritabilità. La reazione delle follower

La ex showgirl racconta senza reticenze le sue esperienze che, in realtà, sono comuni a quelle di tanti donne alle prese con il climaterio

TiscaliNews

Sfatare un tabù con la leggerezza che solo l’ironia può concedere è una difficile operazione che riesce solo a persone brillanti. Heather Parisi ci è riuscita raccontando le sue peripezie alle prese con insonnia, irritabilità, mente annebbiata e vampate: in una parola la menopausa. Una normale fase della vita che per tante è un tema da tacere perché ha a che fare con l’invecchiamento. Heather Parisi, 60 anni portati magnificamente, due figli gemelli avuti a 50 anni e una nuova vita a Hong Kong, dal suo profilo Instagram ha parlato di climaterio senza vergogna e con il sorriso alle sue followers (oltre 260mila). In poche ore ha ottenuto 10 mila reazioni, con commenti positivi e racconti di vita vissuta.

Le parole di Heather

“Oggi mettiamo i maschietti a nanna, e facciamo ‘Girl Talk’ -  ha esrodito Parisi - Per molte donne è ancora un tabù, così come lo è parlare del proprio periodo mensile. Abbiamo imparato a destreggiarci tra mestruazioni, gravidanze, allattamento, la crescita dei figli, ma quando di punto in bianco arriva la menopausa a farci visita, beh, un po’ ci coglie impreparate”. E così inizia l’elenco dei sintomi: “Brain Fog (mente annebbiata), Hot Flashes (vampate), Insomnia e Mood Swings (sbalzi di umore) vi fanno venire in mente qualcosa? Dai, non siate timide, prima o poi ci passiamo tutte!”

Quel calore improvviso

E per rompere il ghiaccio ha iniziato lei a raccontare: “Ho iniziato ad avere le classiche vampate di calore verso la fine dei miei 40, anche se sono svanite immediatamente quando sono rimasta incinta all’età di 49 anni e ho dato alla luce i miei due gemelli. Poi sono ricomparse qualche anno fa e ora ciclicamente fanno capolino nelle mie giornate. Le perle di sudore sul labbro superiore sono qualcosa che ho sempre avuto, anche quando avevo 20 anni. Sicuramente avrete notato il mio "tic" di asciugarmi con l'indice quando ero in televisione. Ma ora mi capita di chiedere: Qualcuno ha acceso il riscaldamento? Ho appena iniziato a sciogliermi”.

I sintomi

Ma ecco la spiegazione: “Allora andiamo per ordine... Brain Fog è uno di quei momenti divertenti (si fa per dire) durante i quali sei immersa in una conversazione e la tua mente diventa improvvisamente vuota, sì blank! Non hai idea di cosa stavi parlando e ti senti insicura come un manichino. Anche se è solo per alcuni istanti, sembra non finire mai. Mood Swings è un altro piatto del menu “menopausa”. Happy, Happy, Happy e poi, all’improvviso senza nessun motivo, diventi nervosa e distaccata, permalosa e irritabile. Non è una situazione divertente specialmente quando sei vicino ai tuoi figli. Già è difficile crescere i nostri preziosi, ma questi sbalzi di umore possono portarti "fuori pista" per alcuni minuti”.

Condivisione

“L'insonnia a dire il vero è iniziata con la situazione #Covid19 e ha deciso di tenermi ancora compagnia. Ti rigiri tutta la notte e i tuoi pensieri corrono senza fermarsi mai. Poi finalmente ti addormenti, ma è già arrivata il mattino. Quante di voi stanno vivendo questi momenti, come me? E quante si sentono libere di parlarne? H”. I commenti non si contano e la riconoscenza delle sue fan è papabile: in tante ci sono passate e avevano bisogno di un confronto con qualcuno che non fosse un medico.