Parola d’ordine idratare: consigli per avere una chioma splendente dopo l'estate

Impacchi con olii e dieta ricca di omega 3 sono gli imperativi

Foto Ansa
Foto Ansa
TiscaliNews

Le ferie estive sono finite quasi per tutti e fra i postumi da vacanza, soprattutto quella marinara, ci ritroviamo con i capelli spenti e sfibrati anche se li abbiamo curati con olii protettivi. I colpevoli del disgraziato “effetto paglia” sono sole, salsedine e cloro. Manuel Leale, artistic manager di HSA ha spiegato all’Ansa i suoi trucchi del mestiere per un apporto di energia ai capelli, rendendoli luminosi, sani e fluenti non solo al rientro dalle vacanze, ma tutto l'anno.

I cibi che fanno bene alla chioma

“Per una chioma splendente si possono adottare alcuni semplici e facili accorgimenti. Innanzitutto seguire un regime alimentare sano ed equilibrato, preferendo alimenti ricchi di Omega 3, Acido Folico e Vitamina B9. Come salmone, frutta secca, barbabietola. Poi è importantissimo non stressare esageratamente i capelli in acconciature estreme ingabbiandoli con elastici e mollettine. Oltre a preferire - sempre! - l'utilizzo di prodotti protettivi prima dell'uso di piastre e phon."

Impacchi a pacchi

"Infine, idratazione è la parola chiave. Specialmente se si tratta di capelli colorati o decolorati." continua Manuel Leale. "Attenzione però che è bene coccolare la chioma con impacchi, oli e maschere durante tutto l'anno se si vogliono ottenere dei risultati sia efficaci che definitivi. Prodotti haircare immancabili per un rapido recover sono oli ristrutturanti per rinforzare la fibra del capello sfibrato e danneggiato da sole e salsedine. Basta applicarne alcune gocce sui capelli umidi, per prevenire la formazione delle tanto odiate doppie punte. Oppure latti idratanti che svolgono una profonda ed immediata azione nutriente grazie anche alla presenza dell'olio di cocco. Ricco di acido laurico, che viene assorbito velocemente dai capelli, li rende più forti, idratati e nutriti in profondità".