Influenza, da brodo di pollo a zenzero: i rimedi della nonna

Un vero e proprio decalogo con indicazioni semplici ma che, molto spesso, diamo per scontate e che ci potrebbero evitare giornate difficili, starnuti, febbre e tosse.

Donna a letto con influenza
Foto https://pixabay.com/
TiscaliNews

Sbalzi di temperatura, vento e pioggia, scarsa protezione dal freddo e dalle intemperie sono alleati di virus e batteri, in agguato in questi giorni di fine autunno. I casi di influenza sono già oltre 700mila e che tenderanno a intensificarsi nelle prossime settimane, in vista delle feste natalizie. Per evitare di rimanere a letto con febbre e raffreddori proprio durante quei giorni, è bene rispolverare vecchi consigli pratici come quelli delle nostre nonne e adottare strategie di prevenzione, suggerisce Serena Missori, specialista in Endocrinologia e diabetologia e docente alla Sapienza Università di Roma, facoltà di Farmacia e Medicina, nei corsi di alta formazione in 'Metodologie Anti-Aging e Anti-Stress'.

"Quando il corpo inizia ad adattarsi a situazioni climatiche differenti - spiega l'esperta - il sistema immunitario reagisce per proteggerci e questo 'lavoro extra' necessita di un maggior contributo da parte nostra, mediante il cibo e piccole strategie quotidiane". Sono pratici i consigli che Missori fornisce per evitare di lasciarsi colpire dall’influenza e utili per supportare il nostro sistema immunitario; un vero e proprio decalogo con indicazioni semplici ma che, molto spesso, diamo per scontate e che ci potrebbero evitare giornate difficili, starnuti, febbre e tosse.