Roma a valanga sul Napoli. La Juventus espugna il campo del Como

Tutte le partite del fine settimana della Serie A di calcio femminile nell'analisi di Artemio Scardicchio

Leggi più veloce

Quatto vittorie (due in casa e due in trasferta) ed un pareggio nella settima giornata del campionato di serie A femminile.
Vittoria tennistica per la Roma che domina il Napoli nel testa-coda di giornata, mantenendo la vetta della graduatoria a punteggio pieno.
Milan e Sassuolo si dividono la posta in palio; la Fiorentina espugna nel finale il campo Silvio Piola, superando la Sampdoria; successo in rimonta dell’Inter sul Pomigliano; nel posticipo la Juventus è corsara nel campo del Como, restando a tre lunghezze dal vertice.
Risultati della 7^ giornata
Sabato 11 Novembre
Roma – Napoli 6-0
Milan – Sassuolo 1-1
Domenica 12 Novembre
Sampdoria – Fiorentina 0-1
Inter – Pomigliano 2-1
Como – Juventus 0-3
Classifica
Roma 21 punti, Juventus 18 punti, Fiorentina 16 punti, Como, Inter 13 punti Milan 8 punti Sampdoria 6 punti Sassuolo 5 punti Pomigliano 1 punto Napoli, 0 punti.

Roma – Napoli 6-0

19’ Valdezate, 26’ Di Guglielmo, 32’ Viens, 45’ Giugliano, 66’ Di Guglielmo, 90’ Kramzar
Settima vittoria consecutiva per la squadra capitolina che raggiunge quota 21 punti in classifica.
Il risultato si sblocca al 19’ con Valdezate che supera Beretta, sfruttando una palla proveniente da calcio d’angolo battuto da Giugliano.
Al 26’ arriva il raddoppio giallorosso ad opera di Di Guglielmo che di testa insacca la sfera proveniente dal traversone di Aigbogun.
Passano pochi minuti ed al 32’ arriva il tris delle padroni di casa ad opera di Viens con la squadra partenopea che si rende pericolosa al 39’ con Estal, la cui conclusione è stata neutralizzata da Korpela.
Poco prima dell’intervallo arriva anche il poker giallorosso con Giugliano.
Nella ripresa al 66’ Di Guglielmo realizza la sua personale doppietta, approfittando di uno svarione del portiere ospite.
Nel finale di gara il risultato si arrotonda grazie alla rete di Kramzar che di sinistro sigla la rete del definitivo 6-0 dalla lunga distanza.
Nel prossimo turno la Roma farà visita al Ricci affrontando il Sassuolo mentre il Napoli sarà impegnato nel derby al Liguori con il Pomigliano.
Milan – Sassuolo 1-1
3’ Bergamaschi (M), 6’ Beccari (S)
Le due squadre si dividono la posta in palio con un botta e risposta nei primi minuti di gioco.
Al 3’ la squadra rossonera sblocca la gara in virtù della rete di Bergamaschi che spiazza Durand, finalizzando una palla proveniente da un cross di Domping.
Pronta la riposta delle neroverdi che al 6’ raggiungono il pari con Beccari che anticipa Thrige e di testa supera Giuliani.
Nel proseguo della prima frazione di gioco si registrano altre occasioni da rete per parte con Vigilucci per le padrone di casa e Santoro e Clelland per le ospiti con gli estremi difensori che si sono fatte trovare pronte.
Nella ripresa, gara sostanzialmente equilibrata con il risultato che non varia.
Da registrare le occasioni per le ospiti con Zamanian che conclude alto sopra la traversa, Beccari che ci prova da posizione defilata e Missipo che tira di poco a lato.
Nel finale di gara chances anche per la squadra di Ganz con Vigilucci che di testa manda la palla oltre la traversa e con Staskova il cui tiro viene ribattuto dalla retroguardia avversaria.
In zona Cesarini, il Sassuolo con Mascarello di testa ed il Milan con Staskova vanno ancora vicine alla rete ma il risultato non cambia.
Nella prossima giornata Il Milan ospiterà la Sampdoria mentre il Sassuolo riceverà la Roma.
Sampdoria – Fiorentina 0-1
86’ Lundin
La squadra viola sbanca nel finale il campo ligure, raggiungendo quota 16 in classifica.
Al 7’ la prima occasione da rete della partita arriva a favore delle ospiti sui piedi di Agard che spedisce a lato di Tampieri.
La replica della formazione genovese si manifesta al 26’ con Giordano che supera Schroffenegger con la palla che viene intercettata da capitan Tortelli che sventa la minaccia.
Al 32’ Catena per la squadra gigliata, servita con un tacco magistrale da Severini, calcia fuori di poco dallo specchio della porta con il primo tempo che non registra altre occasioni degne di nota.
Nella ripresa al 50’ pregevole conclusione delle ospiti con Catena ben parata da Tampieri e pronta risposta delle liguri al 52’ con Taty che spreca una grande occasione davanti al portiere toscano.
All’86’ la gara si sblocca con Lundin che di testa supera l’estremo difensore avversario, concretizzando un cross di Georgieva.
Nei minuti di recupero, possibilità di raddoppio sui piedi di Johannsdottir che da sola spara alto.
Nel prossimo turno la Fiorentina ospiterà il Como mentre la Sampdoria farà visita al campo del Milan.
Inter – Pomigliano 2-1
21’ Ippolito (P), 36’ Csiczar (I), 37’ Bugeja (I)
Vittoria in rimonta per la squadra nerazzurra che raggiunge quota 13 in classifica, superando le campane allenate dal neo tecnico Caruso.
Avvio aggressivo della squadra lombarda con Bonfantini che conquista un calcio di rigore per fallo di Rabiot ma spreca vanamente la ghiotta occasione facendosi ipnotizzare la conclusione da Buhigas.
Al 9’ occasione per Cambiaghi che non impensierisce il portiere calciando dal limite dell’area di rigore; senza esito anche i successivi tentativi di Karchouni e Bonfantini.
A sorpresa passa in vantaggio la squadra campana con la conclusione di Ippolito che trafigge sul primo palo Cetinja.
La reazione della squadra di Guarino è veemente e si materializza con la rete del pareggio al 36’ ad opera di Csiczar, lesta a rubare palla alla difesa ospite, calciando sotto la traversa.
Passa un minuto ed arriva la rete del sorpasso ad opera di Bugeja che mette in rete la palla, dopo il salvataggio sulla linea di porta di Corrado.
Poco prima dell’intervallo occasione per le campane con Martinez che conclude in modo impreciso.
Nella ripresa le padrone di casa si rendono pericolose con i colpi di testa di Karchouni e Csiszar e la conclusione vicina al sette di Bonfantini.
Al 76’ Martinez per le ospiti prova a riacciuffare il pareggio ma la conclusione non sortisce effetto.
Nel finale altre occasione per arrotondare il risultato con Bonfantini e Csiszar con il risultato che non cambia punteggio.
Nel prossimo turno l’Inter giocherà in trasferta con la Juventus mentre il Pomigliano ospiterà il Napoli.

Como – Juventus 0-3

17’ Salvai, 63’ Caruso, 94’ Thomas
Tris esterno della compagine bianconera che espugna il Trabattoni di Seregno, raggiungendo quota 18 in classifica.
La gara si sblocca al 17’ con Salvai che di testa infila nel secondo palo, sfruttando un cross servito da Caruso.
Al 26’ le lariane con Vaitukaityte vanno vicine alla rete del pareggio con il diagonale che termina di poco fuori misura.
Nel proseguo del primo tempo sono sempre le ospiti a gestire la gara con le torinesi che vanno all’intervallo in vantaggio di 1-0.
Nella ripresa al 63’ arriva il raddoppio delle piemontesi con Caruso che dalla distanza insacca di destro, superando Korenciova.
Al 77’ Thomas, approfitta di un errore difensivo dei padroni di casa per andare al tiro ma la sfera termina alta sopra la traversa.
In pieno recupero arriva la terza rete per la squadra di Montemurro con la stessa Thomas, lesta a scaraventare in rete la palla respinta dalla traversa su conclusione di Gama.
Nel prossimo turno la Juventus ospiterà l’Inter mentre il Como farà visita al Viola Park di Firenze.

13/11/2023
logo tiscali tv