Antonella Clerici si confessa: i frequenti ritocchi e le follie fatte per amore

Stavolta la conduttrice di "È sempre mezzogiorno" ha meravigliato tutti con l'ultima intervista rilasciata al Messaggero. Le dichiarazioni pepate sulla dimensione più privata di Antonella Clerici sono infatti lontane dall’idea che tanti si sono fatti vedendo quotidianamente il suo sorriso in tv. "Sono una maniaca del controllo. Ho avuto una vita sentimentale molto agitata e la menopausa è stata dura e faticosa", confessa senza riserve.

Mai una sbronza

Clerici ha pure rivelato di non essersi mai lasciata andare a grandi trasgressioni nella sua vita ("mai una ciucca, mai una canna") ma l'errore che più le brucia resta quello fatto proprio in tv: "Quello che conoscono tutti, la gaffe del ca..o". Quanto alla sua vita sentimentale, Antonella ammette che sia stata animata e non solo per i matrimoni falliti: "Ho fatto diverse pazzie per amore, come fare pedinamenti in auto per spiare l'uomo del momento e accostare con una parrucca in testa per non essere riconosciuta".

I ritocchi e l’età che avanza

Ora che è vicina ai sessant'anni (il 6 dicembre ne compirà 59) la conduttrice afferma di stare bene nel suo corpo nonostante gli ultimi difficili anni della menopausa: "Per me la menopausa è stata dura e faticosa. È iniziata a 54 anni ed è finita da poco. Alla fine non sono come a 40 anni, età in cui mi sono vista più bella che mai, ma neanche tanto diversa da dieci anni fa. La testa è meglio adesso". Ai ritocchi e alla medicina estetica però non rinuncia: "Ci vado non più di due volte l'anno. Non voglio trasformarmi". Sì quindi piccoli interventi di chirurgia estetica ma in modo continuativo: "È meglio fare piccoli ritocchi piuttosto che interventi improvvisi e innaturali. Vedo certe bocche in giro, mamma mia".