Verande profumi e colori d’estate: alcune idee per arredarle

Tra stile mediterraneo, orientale, costiero le verande tornano protagoniste e, tocco di originalità, il cinema in veranda grazie a un semplice proiettore

È arrivata la bella stagione e con la bella stagione la voglia di vita all’aperto. Per chi, ad esempio, ha una veranda è il momento giusto per arredarla, adattandola allo stile di casa o pensando a qualcosa di diverso e sfizioso. Quest’anno molto consigliati sono, ad esempio, lo stile mediterraneo, quello costiero e lo stile tropicale con le loro note ora calme ora vivaci. Qualunque sia lo stile la veranda estiva è soprattutto leggerezza, a cominciare dai tessuti come lino e cotone. 

COPERTURE E OMBRELLONI

Non c’è veranda senza ombra e frescura, le soluzioni allora non mancano. Un classico per le verande aperte sono i pergolati con glicine, gelsomino, bouganville, rose rampicanti, mentre con le stuoie da mare è possibile creare delle tettoie aiutandosi con alcuni pali. Un classico sono anche gli ombrelloni. Si può optare per quelli con fissaggio a muro, nonché per quelli con palo – a mezzaluna, tondi inclinabili, modello parasole rettangolare, decentrati – anche con luci a LED –, impermeabili con camino antivento, semicircolari, tondi modello classico, rettangolari, a braccio.

TENDE

Molto trendy sono le tende a vela, in versione impermeabile contro pioggia e sole e ombreggiante in tessuto molto resistente ma che garantiscono, comunque, il passaggio e l’interscambio di aria. Un’altra soluzione sono le tende da sole avvolgibili automatiche o a manovella. Per le verande con copertura una soluzione sono, invece, le tende in stile gazebo – generalmente bianche – e quelle a fili o cordoncini liberi. Ci sono, quindi, le tende frangivento e antipioggia, che offrono, al tempo stesso, una buona protezione dai raggi UV, mentre dal gusto etnico sono le tende a midollino, ideali per proteggere la veranda dalla forte luce solare.

DOLCE RIPOSO

Una veranda ben protetta dal sole e dalle intemperie è il luogo adatto per riposare, ad esempio su una chaise longue, un lettino da esterni o sotto un baldacchino stile baldacchino da spiaggia – in una veranda così allestita si può solo provare la sensazione di riposare fra tende mosse dalla brezza marina.

LUOGO OSPITALE

Vi piace avere ospiti e invitarli per un aperitivo, un tè, un caffé? In veranda non possono allora mancare tavolinetti bassi, divanetti, poltroncine con cuscini da abbinare allo stile dell’arredamento e, per un tocco in più, tappeti e cuscini da terra – molto indicati se si ama lo stile mediterraneo, tropicale, orientale – mentre col crepuscolo e di sera, per creare un’atmosfera rilassante, una bella idea sono le lanterne, da terra o da appendere, scegliendo, a seconda dell’arredamento, fra quelle in legno, acciaio, rattan, ferro battuto. 

Importante anche la scelta dei materiali per gli arredi esterni: vimini e rattan, ad esempio, sono particolarmente indicati contro gli agenti atmosferici, mentre in una veranda ben protetta possono trovare spazio anche arredi in ferro e in legno. Oltre a divani, poltroncine, tavolinetti in veranda non possono mancare sedie, tavoli per la colazione o dove pranzare o cenare, pouf, sgabelli, sedie a sdraio, panchine, dondoli, poltrone a uovo sospese per rilassarsi su morbidi cuscini. Per chi ama la sera e il relax sotto le stelle non possono allora mancare dei bei plaid, meglio se abbinati allo stile dell’arredamento. 

CINEMA IN VERANDA 

Volete osare e stupire i vostri ospiti? E allora un’idea originale è il cinema in veranda. Basterà, infatti, un semplice proiettore, un tavolinetto dove poggiarlo, casse ad alta definizione, un telo su cui proiettare le immagini, anche recuperando un vecchio lenzuolo, per ricreare anche in casa la magia di una sera d’estate godendo di un bel film sotto le stelle.