Matrimoni d’estate: consigli di bellezza per le invitate

Dal corpo al viso, dagli accessori all’abbigliamento: indovinare il giusto look coniugando benessere, leggerezza ed eleganza

di Stefania Elena Carnemolla

L’estate è, forse, la stagione più bella per convolare a nozze, anche se a causa del caldo il rischio sudore o di veder sciogliere il make-up è sempre in agguato. E che dire dell’abbigliamento e degli accessori? La make-up artist Giulietta Fargnoli e l’esperta di bon ton Barbara Molinario hanno, pertanto, pensato al perfetto look da matrimonio estivo per le invitate tra mise e segreti di bellezza.

Sposa © 1zoom.net

Cura della pelle

Per un trucco perfetto la pelle del viso va preparata anzitempo, anche settimane prima, curandola mattina e sera per idratare in profondità l’epidermide. Aiuterà una volta la settimana, a seconda del tipo di pelle, una maschera. Per il trucco scegliere sempre prodotti di qualità, pensando, comunque, al proprio tipo di pelle poiché, ad esempio, “su una pelle tendente al grasso, un fondotinta liquido non durerà mai a lungo, mentre su una pelle secca, un prodotto troppo asciutto potrebbe non solo durare poco, ma evidenziare anche piccole rughe”. Fissare, quindi, il tutto con un po’ di cipria leggera.

Maschera viso © Pinterest

Per un effetto pelle baciata dal sole, nei giorni precedenti alla cerimonia prendersi cura del corpo con un peeling per esfoliare, pertanto, la pelle in profondità stimolandone la rigenerazione cellulare per poi passare a un olio autoabbronzante che, oltre a idratare, donerà un colorito dorato all’incarnato. Per il viso usare, invece, un po’ di illuminante e una terra per poter valorizzare i “punti luce” come fronte, naso, arco di cupido e zigomi. Sugli occhi utilizzare, invece, colori neutri e luminosi per un effetto shining e naturale.

Pelle effetto dorato © Pinterest

Rossetto e manicure

Importante anche il colore del rossetto: in estate prediligere, dimenticando il rosso, i toni del rosa o del marrone neutro, mentre su pelli molto abbronzate o carnagioni olivastre stoneranno rossetti scuri o corallo, con il rischio di appesantire il make-up, cosa non propria adatta a una cerimonia.

Make-up delicato © 1zoom.net

Per le unghie trend dell’estate 2019 sono il multicolor e i colori fluo e, in particolare per le cerimonie, il baby boomer per un effetto sfumato e delicato grazie ai toni naturali, mentre per le più giovani via libera a colori più sgargianti. E via libera anche alla nail art con disegni che ricordano il mare o disegni geometrici grazie ai gel spider.

Nail art © DHgate

Abbigliamento

Anche se a differenza del passato il galateo del moderno matrimonio ha aperto le porte a outfit più informali, sopravvivono alcune regole che riguardano colori, lunghezza degli abiti, calze, scarpe e accessori. Al bando, pertanto, vestiti di color bianco, cipria, avorio e beige per non imitare l’abito della sposa. Sconsigliato il rosso, a meno che non sia tenue, il viola e le tonalità fluo. Disco verde, invece, per il nero - un tempo non ammesso - molto indicato per le cerimonie serali e possibilmente ravvivato, in tono con la stagione calda, con accessori colorati.

Abito nero da cerimonia © Mdresses

Se la minigonna è tassativamente vietata, i confini sulla lunghezza canonica degli abiti - corto al mattino, mediolungo o da cocktail per il pomeriggio, lungo e più formale per la sera - sono ormai più sfumati, considerata anche la stagione estiva. Consigli? Di giorno abiti con fantasie estive e fiorate purché non particolarmente “accese o eccentriche” e abiti più eleganti, secondo la tradizione, per il tardo pomeriggio o la sera come, ad esempio, abiti lunghi con doppia gonna in fresco cotone o viscosa con un “romantico tulle” che “scende fino ai piedi”.

Abito da cerimonia floreale © Coolbs

Indossare o no i collant? In teoria sarebbero obbligatori anche per le invitate, che possono, comunque, decidere, considerata la stagione, di non indossarli, anche se “una gamba con una calza velatissima, magari da 8 denari, risulta subito più bella ed elegante e ne guadagna l’intero outfit”.

Calzature

Mai a un matrimonio con ballerine o sandali flat, sì ai tacchi, che slanciano la figura, purché non un tacco 12 a stiletto, anticamera della scomodità per chi non ha dimistichezza e che farà camminare in maniera goffa. Per una cerimonia di mattina, quindi, più informale, andranno bene delle zeppe meglio ancora se gioiello, un tocco di eleganza tra tanta comodità.

Zeppa gioiello © Vera T2

Accessori

Infine, gli accessori “punto forte del look” che “possono trasformare un banale tubino nero in un outfit da gran gala”. Scegliere sempre accessori che valorizzino l’abito senza, però, scadere nel “troppo appariscente” e  che siano adatti alle temperature estive perché se “uno strozzacollo può essere vezzoso e originale, con il forte caldo può diventare insopportabile”, molto meglio accessori più minimal e leggeri.

Make-up elegante con accessori ad hoc © 1zoom.net