I cibi da consumare in inverno per proteggersi dal freddo

I cibi da consumare in inverno per proteggersi dal freddo

L’inverno è arrivato con il suo carico di neve e di freddo che regala paesaggi magnifici e fiabeschi ma può portare con sé anche qualche inconveniente, come possono essere i raffreddamenti e i malanni di stagione.

Prestare attenzione all’alimentazione è molto importante, ancora di più in questa stagione, per far trovare il nostro organismo preparato a difendersi dal freddo e dai virus.

La natura come sempre ci viene in aiuto, regalandoci prodotti ideali a stare bene con le basse temperature.

1) La vitamina C é molto utile per attivare e stimolare il sistema immunitario, è importante quindi che il nostro corpo non sia in deficit di questa sostanza. Mangiare arance, mandarini, ma soprattutto kiwi, aiuta nel mantenere un corretto apporto.

2) Nel periodo invernale le rigide temperature fanno sì che il nostro organismo consumi più energia, si può introdurre un po’ di frutta secca - come le noci e le mandorle ricche di zinco, vitamine e proteine vegetali - durante gli spuntini quotidiani, facendo attenzione però a non esagerare nelle quantità.

3) Approfittare dei cavoli che si trovano dal fruttivendolo è una buona abitudine: cavolo nero, broccolo, cavolfiore, cavolo romanesco e cavolini di Bruxelles. A questi straordinari prodotti vengono riconosciute proprietà antiossidanti e antinfiammatorie oltre che il loro apporto nel prevenire alcuni tipi di tumore.

4) La zucca è la regina dell’inverno, fonte di betacarotene e fibre, migliora la circolazione e il transito intestinale. Ricca di magnesio inoltre favorisce il buon riposo e aiuta a tenere sotto controllo l’ansia, lo stress e la meteoropatia che spesso può manifestarsi durante le corte e buie giornate invernali.

5) I carciofi sono un’altra verdura molto diffusa in inverno. Ricchi di fibre, ferro e sali minerali sono depurativi ed epatoprotettivi, ideali quindi per migliorare la digestione e aiutare stomaco e fegato a smaltire per esempio i bagordi delle feste di Natale.

6) Il miele è considerato un “superfood”, energizzante e benefico per il nostro corpo. Le sue proprietà antibiotiche e balsamiche lo rendono ideale nella stagione fredda per alleviare i disturbi del raffreddore e soprattutto della tosse notturna.

7) Il melograno è un frutto estremamente versatile: può essere consumato al naturale, spremuto o come ingrediente per esaltare macedonie e insalate. Contiene vitamina C e potassio ed è riconosciuto il suo apporto nella prevenzione di alcuni tipi di tumore, come quello al seno o alla pelle.

In generale infine durante l’inverno è consigliabile, a contrasto delle rigide temperature, consumare alimenti caldi come zuppe, minestre e passati di verdure, magari con l’aggiunta di cereali integrali o legumi che se consumati per cena, consentono di restare leggeri e non appesantire la digestione durante il pasto serale.