logo tiscali tv

Loreen regina dell'Eurovision, ma le vere protagoniste sono le unghie. Ecco cosa c'è dietro

Loreen aveva le idee chiare quando è andata dalla sua nailartist a chiederle di occuparsi delle sue unghie. Il risultato che voleva ottenere

foto Ansa e Instagram

di Ca.So.

Leggi più veloce

Loreen ha stravinto. E’ lei la regina dell’Eurovision Song Contest 2023. Una Vittoria senza troppe sorprese visto che la Svezia, da lei rappresentata con il suo travolgente brano Tattoo, è stata data favorita da tutti i bookmaker con grande scarto sugli altri.

Ma più che del ritmo sincopato, più che del significato del testo, più del look fangoso e della performance che richiama deserto, nebbia e aridità, più di tutto insomma, sono state loro le vere protagoniste: le sue unghie.

Nail art ispirata alla natura

Per questi giorni a Liverpool Loreen aveva 5 set di unghie fatte apposta per lei, “due settimane di lavoro” avrebbe commentato la nailartist. La richiesta della cantante è stata che fossero esattamente come la sua performance: a contatto con la natura, inserite nelle sue origini berbere, connesse come gli elementi. Così l’artista ha creato per la cantante lunghissime e  scenografiche unghie di pietra perfettamente abbinate al look nude pieno di trasparenze. Loreen tra gli schermi sembrava una guerriera berbera che lotta nella tempesta: una performance perfetta.

L'ironia del web

Ma se in molti hanno apprezzato gli accostamenti di stile, in tantissimi si sono scatenati su twitter piuttosto preoccupati: “Quando si mette le mani in faccia temo sempre che si cavi un occhio da sola” ha commentato uno spettatore, “Io mi chiedo, tra outfit e unghie come faccia ad usare la carta igienica” ha risposto un altro.

E se molti l’hanno paragonata a Edward Mani di Forbici, ia noi piace pensare ad un omaggio a Madonna con le sue unghie di Fever in modalità divina o con le sue ambientazioni aride in Frozen.

15/05/2023