logo tiscali tv

Nel formicaio umano di Cannes, c’è chi pensa alla tintarella e spunta una nuova Liz Taylor

Anya Taylor-Joy e Chris Hemsworth sono stati presi d’assalto dai patiti di "Furiosa" ma è anche il giorno del documentario su Elizabeth Taylor "The Lost Tapes" mentre il pubblico del festival fa la spola tra la spiaggia e gli affollatissimi shooting fotografici dei vip

A Cannes tra Megalopolis, un salto in spiaggia e una nuova Elizabeth Taylor

Leggi più veloce

Le nuvole hanno lasciato spazio al sole e le spiagge a Cannes si riempiono di appassionati della tintarella. Le sale invece traboccano di appassionati di cinema. C’è chi dal mattino si presenta in smoking davanti al palais du cinema o sotto l’ombrello, prima per proteggersi dalla pioggia, ora per difenderli dai raggi solari, in attesa dei divi di turno. Anya Taylor-Joy e Chris Hemsworth sono stati presi d’assalto dai patiti di Furiosa, l’ultima avventura di Mad Max targata George Miller. La Croisette incomincia a brulicare di persone, come se fosse al centro di un gigantesco trovassimo in un formicaio umano. Tutti alla ricerca del divo o dell'influencer di turno, sono le star di oggi, che magari esce da un hotel di lusso o da uno shooting.

Il giorno di Megalopolis di Coppola

Gli occhi oggi sono puntati anche su Megalopolis, il nuovo attesissimo film di Francis Ford Coppola, con Adam Driver. Il film è una favola epica romana ambientata in un'America moderna immaginata. La città di Nuova Roma deve cambiare, causando un conflitto tra Cesar Catilina (Adam Driver), un artista geniale che cerca di lanciarsi in un futuro utopico e idealistico, e il suo avversario, il sindaco Franklyn Cicero (Giancarlo Esposito), che rimane impegnato in una politica regressiva. Status quo, perpetuazione dell’avidità, interessi particolari e guerra partigiana. Divisa tra loro c'è la mondana Julia Cicero (Nathalie Emmanuel), la figlia del sindaco, il cui amore per Cesar ha diviso la sua lealtà, costringendola a scoprire ciò che crede veramente che l'umanità meriti.

Foto Ansa

Dopo Faye Danaway tocca a Elizabeth Taylor

È anche il giorno del documentario Elizabeth Taylor: The Lost Tapes. Dopo quello su Faye Danaway tocca alla Taylor: la star di Hollywood viene raccontata dalla regista americana Nanette Burnstein attraverso 70 ore di filmati mai visti prima. Un nuovo volto della diva Cleopatra viene rivelato.

17/05/2024