logo tiscali tv

Charlize Theron scatenata al concerto di Taylor Swift con le figlie: “Il mio compleanno migliore”

"Grazie Taylor Swift per il miglior compleanno di sempre! Ci siamo divertite tantissimo", ha scritto l'attrice condividendo sui social un video in cui balla "Shake it Off"

Foto Ansa e Instagram

di Redazione

Leggi più veloce

Per i suoi 48 anni, Charlize Theron ha pensato che non ci fosse modo migliore di festeggiare che ascoltando e ballando la musica di Taylor Swift insieme alle sue figlie. "Grazie Taylor Swift per il miglior compleanno di sempre! Ci siamo divertite tantissimo", ha scritto l'attrice condividendo sui social un video in cui balla "Shake it Off", uno dei maggiori successi della cantante, insieme alle sue figlie, Jackson e August. Le immagini mostrano le tre divertirsi fra il pubblico del concerto al SoFi Stadium di Inglewood, nella contea di Los Angeles.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Charlize Theron (@charlizeafrica)

La storia di Charlize

Nata il 7 agosto 1975 a Benoni, in Sudafrica, Charlize Theron è ambasciatrice dell'Onu e mamma di due bambine entrambe adottate. La diva hollywoodiana - premio Oscar per 'Monster' - trascorre la sua infanzia nella fattoria dei genitori, che sono ricchi proprietari terrieri e possiedono un'impresa di costruzioni stradali. A sei anni comincia a prendere lezioni di danza. A tredici viene iscritta ad un collegio di Johannesburg, dove ha modo di affinare ulteriormente le sue doti di ballerina. A quindici anni un evento drammatico sconvolge la sua vita: la madre spara per legittima difesa al marito, violento e alcolizzato, uccidendolo si legge su Cinematografo.it.

La moda, la danza e poi il cinema

Nel 1991, dopo aver vinto un locale concorso per aspiranti modelle, Charlize si vede offrire la possibilità di cominciare a sfilare. Parte così per Milano e lavora come modella per un anno, prima di rendersi conto che il ruolo di 'bellezza muta' l'annoia profondamente. Così, trovandosi per lavoro a New York, decide di rimanerci e di tornare al primo amore, la danza, con il Joffrey Ballet. Proprio quando sembra essersi ben avviata, la sua carriera di ballerina viene però spezzata da un infortunio al ginocchio. A 18 anni, Charlize deve cominciare tutto da capo. Dando ascolto alle insistenze della madre si reca a Hollywood dove nel 1994 John Crosby, agente che rappresenta tra gli altri Renee Russo e John Hurt, la nota mentre sta litigando con un impiegato di banca che si rifiuta di pagarle un assegno. Colpito, le lascia il suo biglietto da visita. Otto mesi dopo, Charlize debutta sul grande schermo.

La carriera hollywoodiana

Dopo che Elizabeth Berkley le è stata preferita per il ruolo principale di 'Showgirls' (un'esclusione fortunata, considerato il fiasco del film), viene scelta per 'Due giorni senza respiro' (1996). Intanto, comincia a prendere lezioni di recitazione. Solo un anno più tardi, la sua carriera di attrice riceve una spinta definitiva con la partecipazione a 'L'avvocato del diavolo', accanto ad Al Pacino e Keanu Reeves. Nel 1998, appare poi in 'Celebrity' di Woody Allen (per il quale ha recitato anche ne 'La maledizione dello scorpione di giada') e nel fiabesco 'Il grande Joe' di Ron Underwood. Nel 1999 è la protagonista del fantascientifico 'The Astronaut's Wife' di Rand Ravich, in cui è la moglie di Johnny Depp, e prende parte a 'Le regole della casa del sidro' di Lasse Hallström, pluri-nominato all'Oscar. Nel 2004, grazie all'interpretazione della pluriomicida Aileen Wuornos, vince diversi premi come Miglior attrice protagonista tra cui l'Oscar, l'Orso d'argento a Berlino e il Golden Globe (categoria film drammatico).

L’attivismo per i diritti delle donne e degli animali

Tra i suoi ruoli più apprezzati dalla critica ci sono anche le due collaborazioni con il regista Jason Reitman, la prima per Young adult (2011), e la seconda per Tully (2018), malinconica storia di una donna in crisi subito dopo la nascita della sua terza figlia; entrambi i ruoli hanno procurato all’attrice una nomination al Golden Globe. Ambasciatrice dell'Onu, è membro di organizzazioni per i diritti delle donne e degli animali, come ad esempio la PETA. E' mamma di due bambine, Jackson e August, entrambe adottate. L'ultima relazione importante dell'attrice di origine sudafricana è stata quella con il divo Sean Penn nel 2015.

Foto Ansa e Instagram

10/08/2023