logo tiscali tv

Fernanda Lessa e il passato da alcolista: “La prima sbronza a 14 anni. A 19 bevevo tre bottiglie di vino al giorno. Cosa dico ai ragazzi”

La famosissima top model ed ex gieffina brasiliana si è raccontata a tutto tondo parlando del suo passato di abusi alcolici e di come ne è uscita

Foto Ansa e Instagram @fernanda_lessa__

di Redazione

Leggi più veloce

È sempre difficile che un adolescente ascolti i consigli di un adulto. Ma quando quell’adulto parla con il senno postumo del giovane che è stato, è proprio il caso che i ragazzi ascoltino, o lo facciano almeno i loro genitori. Fernanda Lessa a 46 anni non ha certo l’aspetto della signora bacchettona che consiglia ai giovani di astenersi dall’alcol, ma in fondo è proprio quello che fa. Lo fa però con il cuore in mano, porgendo al pubblico il nudo racconto di ciò che è capitato a lei, con la speranza che la sua esperienza serva ad evitare abusi sempre più precoci.

Le parole toccanti

Per chi ha vissuto gli anni Novanta e Duemila non si tratta certo di un nome nuovo: Fernanda Lessa è stata infatti tra le modelle e volti tv più noti di quel periodo, protagonista di innumerevoli programmi televisivi. Il 5 dicembre è stata ospite de La Volta Buona, ed è stata la conduttrice Caterina Balivo a raccogliere il suo appello accorato contro l’alcolismo diretto agli adolescenti e ai loro genitori. In particolare, parlando dell’ultima volta che si è ritrovata a bere alcolici, ha dichiarato: «Quando diventi alcolista, sembra che il cervello arrivi in un momento in cui dice “non reggo più”. Ma neanche un bicchiere di birra. Non posso bere, perché ho iniziato da adolescente». Rivolgendosi poi ai genitori all’ascolto, consiglia: «Non bisogna pensare di essere pignoli nel controllare cosa fa il proprio figlio. Lui vi ringrazierà per il resto della vita per non avergli lasciato fare tutto quello che voleva nell’adolescenza».

Il racconto da brividi

Nata a Rio de Janeiro, Fernanda ha iniziato giovanissima la carriera di modella, trasferendosi poco più che maggiorenne a New York nel 1996, lavorando in giro per le maggiori capitali del mondo. All’inizio degli anni Duemila si è quindi trasferita in Italia, iniziando a partecipare alle sue prime trasmissioni tv. “La prima volta che ho bevuto è stato a 14 anni, quando ero a scuola”, ha raccontato rivelando che in quel momento svenne risvegliandosi con sua madre e le psicologhe dell’istituto. Balivo le ha chiesto quindi se avesse seguito qualche terapia psicologica, ma Lessa ha spiegato come in quel periodo la psicologia non fosse tanto in auge. 

Il bicchiere come cura all’insicurezza

Nonostante l’avvenenza, la modella ha confessato di non sentirsi tanto bella e di avere trovato nell’alcool una sorta di sicurezza: “È pericolosissimo iniziare a bere prima dei 18 anni, poiché il nostro cervello è ancora in fase di sviluppo, è quasi certo diventare alcolista” ha spiegato. Lessa ha poi affermato che “non c’è cura per gli alcolisti, non devi bere più. Sono 5 anni che sono sobria, ma ho avuto due ricadute”, una in seguito al suicidio di una sua cara amica, gettatasi dal sesto piano di un palazzo.

La confessione al GF

La famosissima top model ed ex gieffina brasiliana, non è la prima vola che parla del suo passato di abusi alcolici e ogni, lo aveva già fatto proprio al Grande Fratello Vip dove ha raccontato pubblicamente dei suoi problemi con l’alcol e con la droga avuti in passato – motivo per cui per anni era rimasta lontana dalle scene – e per tutta la permanente nella Casa non ha mai bevuto alcolici dimostrando così di avere vinto la sua personale battaglia. In un’ intervista a Chi, Lessa ha raccontato che a 19 anni beveva “tre bottiglie di vino da sola ogni giorno”.

Gli uomini che l’hanno aiutata

Da questo inferno l’hanno aiutata a uscire anche i suoi due mariti, prima Davide Dileo, tastierista dei “Subsonica”, meglio conosciuto come Boosta, che è anche del padre delle sue figlie. Dal 2017 Fernanda Lessa è sposata con Luca Zocchi, imprenditore che lavora nel campo dell’organizzazione di eventi. E con lui (e per lui) ha smesso definitivamente di bere. 

06/12/2023