Tutta la magia delle feste di Natale: un'occasione per trascorrere giornate gioiose

Da Nord a Sud, tanti gli appuntamenti, tra alberi addobbati, presepi, prelibatezze. E, per saperne di più, perfetta la nuova “Guida ai mercatini e alle tradizioni di Natale”

Tutta la magia delle feste di Natale unoccasione per trascorrere giornate gioiose

Ascolta l'articolo

Leggi più veloce

Si torna bambini e ci si lascia incantare. Arriva il momento più atteso dell’anno per grandi e piccini, l’occasione per trascorrere giornate serene e gioiose. Da Nord a Sud, tanti gli appuntamenti, tra alberi addobbati, presepi, prelibatezze; e, per saperne di più, perfetta la nuova “Guida ai mercatini e alle tradizioni di Natale” (Morellini).

Alto Adige

La magica fiaba d’inverno è tutta da vivere a Bressanone, Merano, Bolzano, Renon, in Valle Aurina con l’esposizione di presepi più grande d’Europa, in Val d’Ega…

A Bressanone, al calar della sera, un momento particolare: il light musical Liora, nel cortile della Hofburg, il Palazzo Vescovile, sino al 7 gennaio. Uno spettacolo di luci e musica, dove gli attori interagiscono con le immagini proiettate sul Palazzo, cantano e si esibiscono dal vivo. E al Mercatino di Natale, sulla piazza del Duomo, qualità, natura, gusto e artigianalità, il tutto all’insegna della sostenibilità (brixen.org)

Sulla scenografia degli addobbi d’Avvento, a Merano si può pattinare, vedere angoli suggestivi della città a lume di lanterna, ascoltare cori e bande tradizionali, gustare delizie locali, rilassarsi alle Terme, firmate da Matteo Thun. Da non perdere, poi, le visite guidate, perfette per scoprire aspetti culturali, luoghi nascosti e aneddoti, a partire dal tour naturalistico “I segreti di Merano giardino d'inverno”. E per godersi il centro storico e la sua atmosfera, ecco l’Imperial art Boutique & Design Hotel, 12 suite studiate e arredate da 4 artisti e designer meranesi, all’insegna dell’originalità, dell’accoglienza e della comodità. Una curiosità? L’edificio risale al 1899, quando era sede di un negozio di specialità gastronomiche.

A Bolzano si vive l’Avvento nel modo più festoso possibile: piazza Walther si accende di luci e di colori per accogliere il Christkindlmarkt, il Mercatino di Natale, scintillante di luci e di colori. Una festa per tutti, fino al 6 gennaio, con un mercatino “diffuso” che,  oltre alla piazza principale, coinvolgerà altri luoghi della città con un ricco calendario di eventi: artigianato artistico e delizie per la gola, ma anche scrittori di fama a presentare i loro ultimi best-seller.

Da Bolzano, bastano solo 12 minuti di funivia per raggiungere l’altipiano del Renon e vivere da vicino l’atmosfera del Trenatale, con un romantico trenino che collega i mercatini di Collalbo e Soprabolzano. Proprio qui, relax e calda ospitalità al Parkhotel Holzner, gestito dalla stessa famiglia da ben quattro generazioni, attento ai valori del territorio, con un occhio di riguardo alla sostenibilità e alla cucina, eccellenza del Ristorante 1908, curata dallo chef Stephan Zippl.

A Ortisei, in Val Gardena, il mercatino è a tema cinque sensi: la vista appagata dalle montagne e dalla bellezza del paese, l’udito dal silenzio e dalle melodie tradizionali, il tatto dai tanti oggetti dell’artigianato locale e l’olfatto e il gusto dal profumo e dai sapori delle prelibatezze negli stand gastronomici. La Valle Aurina ospita a Lutago il museo dei presepi, il più grande d’Europa, e la Val d’Ega, tra le vette dolomitiche del Latemar e del Catinaccio, propone tipicità artigianali, sculture di ghiaccio e musica alpina natalizia.

Passeggiare, gustare specialità locali come gli “striezl” con lo speck, acquistare prodotti come miele, formaggio, salumi, nonché regali originali realizzati da maestri artigiani con materie prime naturali quali il legno, il pino mugo della zona, il feltro, il cuoio o la lana: tutto questo e altro ancora in Val Sarentino.

Ci si tuffa nel Medioevo a Chiusa, con i vicoli illuminati la sera solo da candele e lanterne, animati da giocolieri, cavalieri, musicisti, artisti. Il centro storico si anima anche di bancarelle, con artigiani del feltro, fornai, gioiellieri e intagliatori che offrono i loro prodotti tipici, tutti provenienti esclusivamente dai dintorni di Chiusa.

Trentino

ll Mercatino di Natale di Trento rallegra le due piazze del centro sino a domenica 8 gennaio 2023 con il meglio dell’artigianato e delle specialità culinarie regionali. Un ricco programma di eventi ed iniziative collaterali per la “Città del Natale” con la Piazza dei Bambini e la Piazza dei Sapori.

Siròr, nel Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino, si caratterizza per il suo centro storico con ampie fontane poligonali in pietra ed affreschi lungo le facciate delle abitazioni. Da non perdere il Mercatino di Natale, il più antico del Trentino, allestito in antichi fienili, stalle e casette dove trovare regali sfiziosi e prelibatezze per il palato, come il dolce brazedel di Siror, i salumi, il miele e altre delizie. Consigliatissimo un tour del paese a bordo della troika trainata dai cavalli. In Val di Fassa mercatini di tradizione ladina e passeggiate lungo le strade dei presepi; e Moena, la cosiddetta Fata delle Dolomiti, si trasforma in un luccicante villaggio di Natale che coinvolge la zona pedonale.

Lombardia

Antichi mestieri e arti in Valle Trompia, con il Presepe vivente di Valle di Sarezzo, animato da ben cento personaggi, calati in una ricostruzione scenica dell’epoca di Gesù.  Particolare anche il grande Presepe sul fiume Mella, allestito a Marcheno, con le sue costruzioni vere e permanenti che si alternano a scene che variano di anno in anno: il paesaggio riprende in scala quello della natività di Cristo a Betlemme. Sul Lago di Garda, a Salò, eventi per tutta la famiglia con “Natale d’Incanto”.

Friuli Venezia Giulia

Qui la passione per i presepi è antica e molto partecipata, e la si può assaporare grazie all’iniziativa Giro presepi in Friuli Venezia Giulia. Da Poffabro (Pn), dove si riscopre la Natività grazie ai numerosi presepi artigianali che adornano tutto il borgo, alla Riserva Naturale Regionale del Lago di Cornino, con il Natale subacqueo, evento unico, sino a Spilimbergo (Pn), dove protagonisti sono i mosaici che decorano piazza Duomo, con la Sacra Famiglia e altre 27 figure a grandezza naturale. Lignano Sabbiadoro spicca con il suo scenografico Presepe di sabbia, il più famoso d’Italia, realizzato ogni anno da artisti internazionali. L’opera d’arte collettiva fa parte di “Natale d’A…Mare”, manifestazione ricca anche di tentazioni gourmet: al Villaggio del Gusto, tappe per tutti i palati, dal frico, piatto tipico a base di patate, cipolle e formaggio fuso, al Musèt e brovade, pregiato cotechino friulano servito con rape bianche, senza dimenticare gli immancabili dolci e i vini locali.

Emilia Romagna

A Ravenna, il Natale si celebra rendendo omaggio a Dante. Sino all’8 gennaio, videomapping sulla facciata della Basilica di San Francesco e luminarie a endecasillabi, ispirati alla Divina Commedia. In particolare, le luci con i versi danteschi si ispireranno alla città e alla pineta di Classe. Per la gioia dei piccini, pista di ghiaccio “Jfk on ice” , sino al 22 gennaio. L’albero di Natale è un dono della città di Andalo (Tn), con 250 elementi dorati e a specchio (turismo.ra.it)

A Cesenatico (Fc), il Porto Canale disegnato da Leonardo è reso unico dal tradizionale Presepe della Marineria, l’unico galleggiante in Italia, realizzato sulle tolde delle barche d’epoca, e composto da circa 60 statue a grandezza naturale; tra i personaggi il burattinaio con il suo teatrino, la piadinaia, gli angeli e, ultima in ordine di tempo, la figura di un marinaio sulla prua del trabaccolo (tipica imbarcazione da pesca dell’Adriatico). Il risultato è di grande effetto ed è reso ancora più suggestivo dalle luci che avvolgono le imbarcazioni. A Grazzano Visconti (PC) sino all’8 gennaio 2023 svago al Villaggio di Natale, con la casa di Babbo Natale, il luna park, la pista di ghiaccio, musica e street food (visitemilia.com)

Toscana

Volterra si illumina di poesia grazie alle parole dello scrittore e paesologo Franco Arminio, che guideranno fino all’8 gennaio in una passeggiata di “rigenerazione umana” nel centro della città, illuminandone le cinque porte, i palazzi più rappresentativi in Piazza dei Priori e uno nel cuore di Saline di Volterra.

Delizie e installazioni di luce ad Arezzo. Nell’area verde del “Prato”, ecco il Mercato delle Meraviglie, ricco di prodotti gastronomici tipici; per i bambini si rinnova l’appuntamento con la Casa di Babbo Natale, e sono tante le iniziative collaterali dedicate al tema della “meraviglia”, che si fondono con il patrimonio artistico e culturale che la città offre, compresa un’esposizione di presepi in varie chiese aretine.

Marche

E’ Il Natale che non ti aspetti: presepi, Babbi Natale alle prese con maghi, golosità, lanterne e migliaia di candele a illuminare più di venti centri storici della provincia di Pesaro Urbino, da Candelara a Fano a Mondolfo, da Frontone a Urbino, dove Le vie dei presepi offrono un itinerario alla scoperta delle Natività artistiche da tutto il mondo. A chiudere il calendario, il 6 gennaio 2023, la Festa Nazionale della Befana a Urbania.

Lazio

Da non perdere, a Roma, “Incanto di Luci” all’Orto botanico; evento di “light art” che fa parte dell’iniziativa europea “Christmas Garden” (per la prima volta in Italia). In piazza San Pietro quest’anno il presepe arriva da Sutrio (presepesutrio.it), in Carnia, ed è tutto incentrato sulla sostenibilità e ispirato a valori etici e spirituali. 18 statue illuminate da 50 punti luce, con la cupola del Presepe, sovrastata dall’Angelo, alta ben 7 metri.

Natale con il FAI

Ville, castelli, palazzi signorili, aree naturalistiche e, ancora, presepi allestiti secondo le tradizioni locali. I beni del FAI, Fondo per l’Ambiente Italiano, si vestono a festa (aspettailnataleconilfai.it). C’è solo l’imbarazzo della scelta, sia per i grandi che per i piccoli, ai quali sono dedicate numerose iniziative: eccone alcune.

Villa dei Vescovi esordisce in veste natalizia. Quest’anno, per la prima volta, la celebre dimora del Fai, chicca dei Colli Euganei, rimane aperta anche in questo periodo, proprio per  consentire a tutti di andare a scoprirla e di viverla nel pieno dell’atmosfera di festa. A Luvigliano di Torreglia (Pd) si tiene infatti la prima edizione del “Natale in Villa”, con un mercatino cui partecipano espositori della zona, visite guidate, laboratori a tema per famiglie, degustazioni di enogastronomia tipica. Villa dei Vescovi, tra l’altro, è proprio la sede dell’Enoteca della Strada del Vino Colli Euganei.

Le Saline Conti Vecchi, Assemini (CA), offrono l’occasione di trascorrere piacevoli pomeriggi in famiglia, con anche tour guidati.

Domenica 18 protagonisti saranno gli artigiani locali, che esporranno ceramiche artistiche, oggetti in sughero, pietra e stoffe tradizionali. Sarà possibile, inoltre, visitare gli edifici storici e partecipare al giro in trenino, perfetto nel periodo invernale per la presenza di aironi, pavoncelle, fenicotteri e altre specie di volatili. E sino all’8 gennaio, sarà esposto un presepe dell'artista sarda Maria Lai.

Varcati i confini…

Austria

Aria di festa a Klagenfurt, capoluogo della Carinzia, con artigiani, ristoratori e musica dal vivo. Inoltre, quest'anno si tengono eventi in vari punti della città: in piazza del Duomo il tradizionale mercatino dell’Avvento con prodotti artigianali; nel cortile del palazzo Landhaus i migliori cori carinziani, mentre dal campanile della parrocchia giungono le note dei suonatori di fiati 'Weisenbläser'. Tra le novità, le 'DonnerSzenen' (Scene del tuono), appuntamenti culturali tra musica e letteratura nelle corti interne della città. Un consiglio: con il battello dell’Avvento sul lago Wörthersee si può combinare l’esperienza a Klagenfurt con gli appuntmenti di Pörtschach, Velden, Maria Wörth e Pyramidenkogel, la torre panoramica simbolo della zona.

Svizzera

Profumo di vin brûlé, di mandorle tostate e di fondue. Benvenuti a Berna, col suo centro storico patrimonio Unesco che fa da scenario ai diversi mercatini di Natale, ognuno con le proprie caratteristiche. Sulla Waisenhausplatz si tiene il più tradizionale della città, mentre lo Sternenmarkt, alla moda, propone una ricca offerta culinaria. Se siete alla ricerca di oggetti unici realizzati da artigiani della regione, andate al mercatino della Cattedrale: davanti al campanile più alto della Svizzera si possono trovare regali originali.

Nel cuore di Crans-Montana, sino all’8 gennaio il festival Etoile Bella Lui fa scoprire l’incanto dell'inverno, alla luce del sentiero delle lanterne. Ispirato alla fiaba 'Il Pastore e la Stella Bella Lui', si svolge in un'atmosfera familiare e conviviale, nella natura incontaminata che incornicia il centro di Crans-Montana, tra il lago della Moubra e l’Etang Long; etoilebellalui.ch/it

La Regione Internazionale del Lago di Costanza (Bodensee) comprende Svizzera, Germania, Austria e Principato del Liechtenstein.

Sul Bodensee tedesco sono diversi i mercatini che si tengono direttamente lungo il porto, a cominciare da quello di Costanza, il più grande della regione. Qui si può salire a bordo della Nave di Natale che ospita, al piano più alto, l’angolo Ice Bar, con un panorama a 360°per brindare con vista sul lago e sulla città illuminata. Da Costanza si raggiunge in catamarano https://it.bodensee-weihnacht.de/ la cui particolarità è il presepe a grandezza naturale che vi viene allestito ogni anno. Ed è poi davvero speciale l’atmosfera che si respira al mercatino della città-isola di Lindau, grazie soprattutto allo scenografico ingresso al suo riparato porto e al panorama sulle vette alpine innevate. Da non perdere le crociere dell’Avvento: la nave “Austria”, tutta luci e decori natalizi, collega Lindau a Bregenz e permette di visitare, anche in un solo pomeriggio, due mercatini in due diversi Paesi. (lagodicostanza.eu).

Malta

Fino al 6 gennaio 2023, Piazza dei Tritoni a Valletta si trasforma nel rifugio di Babbo Natale. E’ Fairyland, con attrazioni e divertimento per tutta la famiglia, a partire dalla ruota panoramica che consente di ammirare dall’alto l’intera capitale, illuminata per le feste alla pista di pattinaggio sul ghiaccio, al mercatino di Natale .

E c’è di più: Palazzo Verdala, residenza nobiliare di epoca barocca, si trova su una collina in posizione panoramica ed è circondato dai Buskett Gardens. Qui, durante il periodo delle feste, viene allestito il Magical Illuminated Trail, un colorato villaggio a tema natalizio; visitmalta.com

15/12/2022