logo tiscali tv

Partorisce due gemelli a settant’anni. Il medico: “Un traguardo senza precedenti”. Ma ora la donna non sa come mantenerli

Safina Namukwaya era stata dichiarata maledetta in Uganda in quanto nullipara ma ora teme per il suo futuro in quanto il padre dei gemelli pare averla abbandonata

di Redazione

Leggi più veloce

Una donna di settanta anni ha partorito due gemelli, un maschio e una femmina, grazie alla riproduzione assistita in Uganda. Sia la madre che i bambini sono in buona salute e sono ancora sotto osservazione in una struttura della capitale Kampala. Safina Namukwaya vive abitualmente nella zona rurale di Masaka, a circa 120 chilometri a ovest della capitale ugandese, e fino a tre anni fa era stata descritta come una "donna maledetta" in quanto nullipara. Proprio tre anni fa, invece, era riuscita a dare alla luce una figlia e oggi questo nuovo straordinari parto. 

Maledetta perché non aveva figli

Con il primo marito, morto nel 1992, non aveva avuto figli. L'attuale compagno della signora Namukwaya, conosciuto nel 1996, non ha partecipato al parto, e con suo grande disappunto non è ancora andato a trovarla. "Agli uomini non piace sapere che avrai più di un figlio. Anche dopo che sono stata ricoverata, il mio uomo non si è mai fatto vivo", ha detto Safina con tristezza.

Partorisce due gemelli a settantanni Il medico Un traguardo senza precedenti Ma ora la donna non sa come mantenerli

Un traguardo senza precedenti

"Questa storia non è solo un successo medico, ma dimostra la forza e la resilienza dello spirito umano", ha proclamato il Kampala International Women's Hospital and Fertility Center, che ha condiviso i video della donna, Safina Namukwaya, prima e dopo il parto. L'ospedale ha assicurato che si tratta di un traguardo senza precedenti in Africa a causa dell'età avanzata della madre. La donna ha invece dichiarato alla rete Ntv di aver sofferto di alcune complicazioni durante la gravidanza e ha ammesso di non sapere come potrà crescere i suoi figli, tra le altre ragioni perché il padre li ha abbandonati. 

01/12/2023