logo tiscali tv

Medicina estetica e oncologia: quali sono i trattamenti che le pazienti possono fare per prendersi cura di sé

Il dottor Maurizio Otti ci spiega l'importanza della sensibilizzazione per far sì che tutti i pazienti oncologici possano aver accesso ai trattamenti di medicina estetica. Via libera ad acido ialuronico, peeling e biostimolazione

Leggi più veloce

Medicina Estetica e oncologia? Un binomio oggi non solo possibile, ma addirittura talmente rilevante ed auspicabile da dedicare una giornata a tutto ciò.

La Giornata Nazionale della Medicina Estetica Sociale

Il 2 Dicembre sarà infatti la Giornata Nazionale della Medicina Estetica Sociale per i pazienti oncologici, un momento fondamentale di sensibilizzazione e di approfondimento, per far sì che tutti i pazienti oncologici possano aver accesso ai trattamenti di medicina estetica.
Da diverso tempo i reparti ospedalieri delle strutture ospedaliere più lungimiranti hanno provveduto ad avere consulenti come estetiste e cosmetologhe per i pazienti ricoverati, così da insegnare come gestire i cambiamenti fisici che la malattia e le terapie inevitabilmente portavano, ma il connubio tra l’oncologia e la medicina estetica sembrava impossibile, soprattutto per l’incapacità di molti medici ad accettare l’idea che un paziente in terapia per una neoplasia o alla fine dei protocolli di trattamento a cui veniva sottoposto per sconfiggere il tumore potesse dedicarsi anche alla cura di sé con la medicina estetica. Oggi sempre più spesso invece nei nostri ambulatori incontriamo donne e uomini che stanno combattendo la loro battaglia o addirittura che ne sono usciti vittoriosi e vogliono riprendere il controllo della propria vita.

Medicina estetica e oncologia quali sono i trattamenti che le pazienti possono fare per prendersi cura di sé

Ritornare a piacersi

In accordo con il collega oncologo, infatti, sono molti i trattamenti che possono essere proposti in assoluta sicurezza; l’utilizzo dell’acido ialuronico non ha alcuna controindicazione, possiamo suggerire peeling, possiamo proporre protocolli di biostimolazione così da correggere i danni che le terapie hanno arrecato. In tal modo tutti i pazienti possono tornare a godere della vita anche ritornando a piacersi, guardandosi allo specchio serenamente e con uno sguardo al futuro.

01/12/2023