Esplosiva in scena riservata in privato: perché Sanremo è l'esame di maturità Chiara Francini

Dal grande lancio col successo al cinema di "Maschi contro femmine" alle conduzioni tv fino all'attività di scrittrice. Ora il Festival

Esplosiva in scena riservata in privato perché Sanremo è lesame di maturità Chiara Francini

Ascolta l'articolo

Leggi più veloce

Il personaggio di Marta, la ragazza lesbica che gioca di seduzione con Nicolas Vaporidis e Sarah Felberbaum in Maschi contro femmine è quello che l'ha imposta all'attenzione del grande pubblico. Un mix esplosivo di umorismo, energia e seduzione giocosa. Ma Chiara Francini è molto di più e molto altro. Amadeus se n'è accorto, chiamandola al suo fianco alla conduzione di Sanremo. E per tutti gli osservatori, l'appuntamento della Francini col palco dell'Ariston è quello da "ora o mai più".

"Figlia di qualcuno io? Al massimo, fija de na..."

Da Campi Bisenzio al tempio della canzone italiana in diretta tv la strada non è stata breve per Chiara Francini. "Chi viene dalla campagna ha un'altra fame" ha detto di sé, figlia unica arrivata dalla provincia a Firenze per fare l'università mentre muoveva i primi passi artistici al Teatro della Legnaia di Sesto Fiorentino. Chiara Francini è una che sa fare molte cose: intrattenere, condurre programmi, recitare, raccontare se stessa in modo travolgente, stare sul palco teatrale, scrivere libri ("una cosa che mi fa sentire una sorta di dio") essere identificata come icona dei diritti Lgbtq+ con programmi dedicati al mondo "arcobaleno".

Piace a sinistra e ha il gradimento, come personaggio tv, di Berlusconi, ha la stima di un mostro sacro come Pippo Baudo. Si muove a tutto campo col motto "sono una donna, posso fare tutto". E del suo passato di provinciale arrivata in città e da sempre determinata a prendersi il suo posto nell'ambiente dello spettacolo, intervistata dal Messaggero ha detto spiritosamente: "Dove ho studiato io, sono tutti figli di qualcuno. Io al massimo so' 'na fija de na mignotta". 

Riservatissima in privato, esplosiva in scena

Non si capisce bene, dunque, perché leggendo di Chiara Francini ci si imbatta in commenti diffidenti sulle sue qualità. Come se non bastasse mai quello che ha fatto fin qui, dal lavorare sul set con Spike Lee all'aver diviso il piccolo schermo con Baudo e sbancato i botteghini con Fausto Brizzi. Sanremo è dunque l'occasione perfetta per convincere tutti e prendersi definitivamente un posto di primadonna dello spettacolo italiano. A fianco, come sanno tutti, avrà l'altra Chiara, quella conosciuta in tutto il mondo: la Ferragni. Esplosiva in scena, al cinema e in tv, la Francini è riservatissima sulla sua vita privata. Per molto tempo ha "blindato" la sua relazione con il compagno, l'ex calciatore svedese Frederick Lundqvist che oggi lavora nel settore dei viaggi.

 

 

 

 

 

27/01/2023