logo tiscali tv

Se il funerale diventa uno show: la famiglia Taffo svela i segreti dell'azienda di servizi funebri più famosa d'Italia

Ormai è difficile trovare qualcuno che non sia pazzo di Taffo, l'azienda di funeral service più famosa d’Italia. La serie ironica e dissacrante che sfata uno degli ultimi tabù rimasti, la morte

di Redazione

Leggi più veloce

Ormai è difficile trovare qualcuno che non sia pazzo di Taffo. Di chi stiamo parlando? Ma dell'azienda di funeral service più famosa d’Italia.

La serie

Un evento unico ed irripetibile, per sfatare uno degli ultimi tabù rimasti: la morte. Arriva su Real Time la docu-serie “Questa cassa non è un albergo” che racconta il dietro le quinte di una delle aziende che hanno rivoluzionato il modo di fare comunicazione sui social media. 

Tre puntate durante le quali si racconta con ironia e irriverenza il lavoro della famiglia che c'è dietro, i Taffo appunto e che saranno disponibili in anteprima dal 28 ottobre su discovery+ e in onda in prima tv giovedì 2 novembre alle 21.20 su Real Time.

Tra chiamate nel cuore della notte, decisioni difficili da prendere e accese discussioni tra i dipendenti, “Questa cassa non è un albergo” racconta le vicende professionali di Luciano Taffo, il titolare della Taffo Funeral Services, imprenditore nel settore funebre che da oltre 45 anni cerca di donare serenità alle famiglie in lutto a costo di essere severo e integerrimo con i suoi dipendenti quando qualcosa va storto perché come dice “l’imperatore” - così viene chiamato in famiglia - quello del funerale è un “servizio che non ha repliche”.

Il sogno di Luciano

Nelle tre puntate vedremo come uno dei sogni ancora da realizzare di Luciano c’è quello di donare alla città di Roma la sua prima casa funeraria. Riuscirà nell’impresa? Tutta la famiglia Taffo contribuisce a portare avanti l’azienda: a partire da Luana, la moglie di Luciano, responsabile del settore di cremazione per animali domestici, che è empatica e affettuosa con i clienti.

La famiglia

Tuttavia, il suo temperamento sa cambiare quando suo marito si intromette nei suoi affari. A giocare un ruolo importante nella Taffo Funeral Service ci sono poi i figli Alessandro e Daniele: se da una parte Alessandro è il creativo di casa, responsabile delle audaci ed irriverenti campagne pubblicitarie dell'azienda, dall’altro Daniele è quello più razionale e preciso, e tocca a lui far quadrare i conti dell’azienda di famiglia. A chiudere il quadretto, Sandro Purificati, figura gioviale ed estroversa, che è il responsabile dell’area operativa dell’azienda, ma soprattutto ha il delicato compito quotidiano di stemperare le ansie e le ire di Luciano.

 

“QUESTA CASSA NON È UN ALBERGO” (3 episodi x 30’) è prodotto da Pesci Combattenti, la società di produzione Cristiana Mastropietro, Riccardo Mastropietro e Giulia Testa. Per Taffo la consulenza per il branded content è dell’agenzia Camelot.

27/10/2023