Giada Provenzani, la social media manager che in campo fa il difensore centrale "nonostante la mia altezza minuta"

Nell'intervista di Mariano Ventrella, la calciatrice racconta come si destreggi fra il suo lavoro di social media manager e il campo da calcio nella squadra dell’Orvieto

Leggi più veloce

Difensore centrale, classe 1999, Giada Provenzani, si appresta a disputare da veterana e bandiera della squadra dell’Orvieto, società dove è cresciuta e si è valorizzata, una nuova stagione, ripartendo dal campionato di Eccellenza. Figurante nel corteo storico della città oltre che presentatrice della cerimonia rappresentativa, si distingue anche per il ruolo di social media manager in un’azienda, in linea con i suoi studi universitari.

Ciao Giada, motivazioni e prospettive per la nuova stagione
“Ripartiamo carichi e motivati dal campionato di Eccellenza, a fronte di un progetto biennale tendente a farci riconquistare il campionato di serie C; la forza di volontà, la determinazione e l’esperienza, aspetto quest’ultimo che ci è mancato nella stagione appena trascorsa, sono gli aspetti su cui si sta lavorando per porre le basi per il futuro”.

La tua altezza
“Sono riuscita a valorizzare nel tempo, un aspetto del mio fisico che poteva rappresentare un limite in una virtù; l’intuizione del mister che mi ha collocato al centro della difesa, nonostante la mia altezza minuta, mi ha permesso di sfruttare al massimo la velocità e la capacità di anticipare la giocata degli avversari, trasformando un difetto in un pregio; l’avermi inoltre affiancato compagne di squadra di elevata statura nel reparto difensivo ha completato l’opera, rendendo completo il reparto arretrato”.

Il corteo storico di Orvieto
“Sono onorata di aver sfilato in abiti e costumi d’epoca, passeggiando nei vicoli del borgo antico come figurante nel corteo storico di Orvieto; sento fortemente il senso di appartenenza alla città e l’aver avuto la possibilità tra l‘altro di poter presentare la manifestazione celebrativa, accogliendo gli sbandieratori mi ha particolarmente inorgoglita; si è rappresentata l’edizione numero 28 del Corteo delle Dame, composto da circa 130 figuranti arricchita dalla presenza del gruppo sbandieratori del Corteo Storico.”

Social media manager
“Svolgo il ruolo di social media manager presso un’azienda, dopo aver svolto un tirocinio formativo in linea con miei studi universitari inerenti la magistrale della facoltà di scienze politiche e della comunicazione pubblica; saper comunicare, dare una buona immagine di un qualcosa che si vuole presentare o proporre è fondamentale nella società moderna, fa la differenza in diversi campi, pur essendo considerata a volte un’attività leggera o di poca importanza”.

27/09/2023
logo tiscali tv