logo tiscali tv

Chi è Celeste Dalla Porta, la bellissima protagonista del misterioso film di Sorrentino in concorso a Cannes?

La leggenda racconta che fu la sirena Partenope, morta nelle coste del golfo di Napoli a fondare la città, appunto, partenopea. Perché del nuovo film di Sorrentino, in concorso a Cannes sappiamo solo due cose che sono quelle che scopriamo dalla locandina: il titolo, cioè Parthenope e l'immagine di una ragazza che nuota nel mare di Napoli, come una sirena.

Chi è la divina?

Questa ragazza è l'attrice Celeste Dalla Palma, volto inedito del cinema. Anche di lei si sa pochissimo. 26 anni, esordiente, milanese dove ha studiato danza e recitazione. Sui social troviamo pochissimi scatti. E gli occhi non possono che essere puntati su di lei, una sconosciuta misteriosa fra le star della Croisette. I più attenti forse ricordano che il regista le aveva già affidato una parte (diciamo piccolissima) in «È stata la mano di Dio». Si è diplomata al Centro sperimentale di cinematografia di Roma nel 2021.

Quello che si sa

Nata a Milano il 24 dicembre 1997, maturità al Liceo artistico di Brera, ha una formazione che unisce danza e recitazione, workshop e laboratori, esperienze da modella. È alta un metro e 69 e tra le passioni elenca il nuoto, lo yoga, la chitarra e il canto. Recita in alcuni cortometraggi (nel 2022 «La replica» di Mauro Diez e «Red mirror» di Federico Russotto, nel 2021 «Cecità», dal romanzo di Josè Saramago, di Niccolò Donatini) e fa shooting di moda. Di certo i suoi appena 5mila follower su Instagram in questi giorni sono destinati ad aumentare vertiginosamente. E noi siamo molto curiosi di conoscerla meglio...

14/05/2024