logo tiscali tv

Emma Marrone e la difficoltà di diventare madre. Lo sfogo

Diventare madre non è una priorità per lei, ma non vuole precludersi nulla. E per questo, a causa del tumore che l'aveva colpita, aveva scelto di congelare gli ovociti. Il problema però è un altro ed Emma Marrone ne ha parlato durante un'intervista con Michela Murgia: "In Italia c'è una visione medioevale, perché devo avere un partner per essere madre?". La scrittrice sarda dirige il nuovo numero di Vanity Fair dedicato alle famiglie queer, ovvero a tutte le forme di relazione stabile che non rientrano nella famiglia tradizionale riconosciuta dalla legge italiana.

"Non mi accontento"

La cantante, forte e determinata come sempre, ha quindi spiegato che la sua priorità nella vita è realizzarsi come artista e non ha fretta di trovare un partner: "Non mi accontento, non mi pongo il problema. Certo mi piacerebbe trovare qualcuno a casa ad attendermi, banalmente anche nel letto, ma non mi andrebbe bene chiunque". L'artista ha quindi criticato gli uomini della sua generazione, definendoli "deboli e spaventati" e ha sottolineato la difficoltà di trovare un partner che possa stare al passo con una donna forte e indipendente come lei.

"Ti dicono non fate abbastanza figli, poi ti mettono ostacoli"

Ma la cosa che ha stupito di più i fan è stata appunto la sua posizione sulla maternità. Emma non ha resistenze ideologiche sulla gestazione per altri. Poi la frecciata al Governo: "Prima ti dicono: non fate abbastanza figli, poi provi a farli e ti mettono mille ostacoli".

Foto Instagram e Ansa

23/06/2023