logo tiscali tv

Taylor Swift regala una casa all’amica Sophie Turner: quando l'amicizia al femminile stupisce

In questi giorni a Cannes siamo state spettatrici di quanto l'amicizia tra donne e la stima reciproca esistano, anche se da secoli gli stereotipi e il patriarcato ci raccontino come invidiose le une delle altre, al punto da non essere in grado di collaborare tra noi o essere felici per il successo di una nostra amica. Stiamo parlando del momento in cui Binoche in lacrime ha fatto fatica ad arrivare fino alla fine del discorso di premiazione, tanto era felice per una collega che grazie alla sua bravura ha dato vita nel cinema a donne diversissime capaci di lasciare una traccia in chiunque le abbia incontrate sullo schermo: "Ti adoriamo, sei un tesoro internazionale. Hai cambiato il modo di vedere le donne nel mondo del cinema, ci hai dato una nuova immagine di noi stesse". Il tutto di fronte a una Meryl Streep visibilmente emozionata che, a un certo punto, le ha anche accarezzato la guancia.

Sophie Turner e l'amicizia con Taylor Swift

Sophie Turner ha raccontato in un'intervista le grandi difficoltà dell'ultimo anno. Il divorzio e il dover ripartire da sé e dalle sue figlie. Ma per fortuna accanto a lei c'era la sua amica Taylor Swift "Quest'anno Taylor è stata per me un'eroina assoluta. Non sono mai stata più grata a nessuno di quanto lo sono per lei perché ha preso me e le mie figlie e ci ha fornito una casa e uno spazio sicuro. Ha davvero un cuore d'oro", ha detto l'attrice a Vogue UK, che le dedica la cover di giugno. La cantante le ha messo infatti a disposizione un appartamento a New York, dove l'attrice si è trasferita con le figlie Willa, tre anni e mezzo, e Delphine, quasi 2. 

Chi è Sophie Turner

Sophie Belinda Turner, classe '96, che in tutto il mondo è identificata con la splendida Sansa Stark de Il Trono di Spade, nasce a Northampton, in Inghilterra. Già a tre anni entra a far parte di una compagnia teatrale di Warwick. È nel 2011 che avviene il suo debutto televisivo nella serie Il Trono di Spade, dove per tutte e otto le stagioni di cui questa è composta interpreta il ruolo di Sansa Stark. Intanto nel 2013 è protagonista dell film Another Me, con la regia di Isabel Coixet. L’anno seguente, è protagonista di un videoclip, ovvero quello del brano Oblivion dei Bastille.

Il successo planetario

È poi il 2015 l’anno d’uscita del secondo film a cui Sophie Turner prende parte, ovvero Barely Lethal - 16 anni e spia, diretto da Kyle Newman e in cui recitano, tra gli altri, anche Hailee Steinfeld, Jessica Alba e il vincitore del premio Oscar alla carriera nel 2022 Samuel L. Jackson. Nel 2016 esce il film X-Men - Apocalisse, con la regia di Bryan Singer. L’attrice prende poi parte al sequel di questo film, che esce nel 2019 e si intitola X-Men - Dark Phoenix. La regia, questa volta, è di Simon Kinberg. Il 2019 è anche l’anno in cui ottiene la candidatura all’Emmy per la miglior attrice non protagonista in una serie drammatica per il ruolo che ha interpretato per otto anni ne Il Trono di Spade, quello come detto di Sansa Stark. 

Foto Ansa e Instagram 

17/05/2024