Come trasformare il tuo caffè in una bevanda per perdere peso

Il caffè è una delle bevande più amate al mondo. Scopriamo come renderla efficace nel favorire la perdita di peso

Come trasformare il tuo caffè in una bevanda per perdere peso
di Greenme.it

l caffè aiuta a perdere peso grazie alla caffeina, che è in grado di stimolare il dimagrimento. Come agisce? Attraverso il rilascio di catecolamine ossia degli ormoni in grado di aumentare e stimolare il metabolismo basale. Ovviamente, il caffè da solo non basta, quindi se si desidera dimagrire occorre seguire una dieta ipocalorica e fare attività fisica in modo regolare per indurre un deficit calorico.

Per quanto riguarda caffè e perdita di peso, il primo consiglio è eliminare lo zucchero e prediligere il caffè amaro; in più, è possibile arricchirlo con specifici ingredienti, facilmente reperibili in dispensa, in modo da aumentare il suo effetto dimagrante.

​Caffè e cioccolato fondente

Caffè e cioccolato fondente sono un’accoppiata vincente, oltre a essere golosissimi. Il cioccolato fondente o il cacao non zuccherato sono un’ottima fonte di antiossidanti, e la combinazione con la caffeina può aiutare nella perdita di peso. L’aggiunta di cioccolato fondente al tuo caffè espresso o americano, aiuta a frenare i morsi della fame aumentando la sazietà. E’ bene optare per un cioccolato fondente minimo all’85% di cacao, e senza zuccheri aggiunti.

Caffè e cannella

Aggiungi un pizzico di cannella a una tazza di caffè americano. Questa spezia dolce non solo accentua il gusto e la ricchezza del caffè, ma allo stesso tempo aiuta a gestire i livelli di glucosio nel sangue, che gradualmente aiutano nella perdita di peso. Inoltre, la cannella aiuta a bruciare i grassi e a liberare le arterie, efficace anche per la salute del cuore. Per preparare la tua bevanda speziata, aggiungi ¼ di cucchiaino di cannella o fai bollire la stecca di cannella in acqua e poi aggiungi il caffè. 

Burro o olio di cocco

Se stai seguendo una dieta chetogenica, è probabile che tu abbia sentito parlare del cosiddetto caffè Bullet, in cui i trigliceridi a catena media (MCT) presenti nel burro non salato o nell’olio di cocco vengono aggiunti al caffè, rendendolo così una bevanda ricca di calorie e anche molto saziante. Ovviamente, anche in questo caso è meglio optare per il caffè americano e non l’espresso. Ma soprattutto consultare il nutrizionista che vi sta seguendo con questo tipo di dieta che è sempre sconsigliata da fare senza un supporto medico o di un professionista.

Caffè e limone

Il connubio di caffè e limone è un’altra alternativa al classico caffè espresso. Questa bevanda, spesso usata come rimedio post sbornia, ha effetti sbalorditivi anche per quanto riguarda la perdita di peso; il motivo? Il limone è ricco di vitamina C e acido citrico, che aiutano a bruciare i grassi, accelerare il metabolismo ed eliminare le tossine. Questa semplice bevanda può essere preparata in pochi minuti, basta solo un caffè americano e il succo di mezzo limone.

Marcella La Cioppa - Greenme.it

di Greenme.it