logo tiscali tv

Il pianto inconsolabile di Lino Banfi commuove perfino la giuria: “Sono mortificato, avevo promesso ai figli di non piangere”

L’attore pugliese ha ballato un valzer con la ballerina Alessandra Tripoli in memoria di sua moglie Lucia Zagaria, morta otto mesi fa ma l’emozione ha preso il sopravvento

di Redazione

Leggi più veloce

Aveva promesso ai figli di “non cascarci”, di non soccombere al dolore, “ma come si fa?”, si è chiesto Lino Banfi scoppiando in un pianto inconsolabile durante la puntata di Ballando con le stelle di sabato scorso in cui ha ricordato sua moglie Lucia Zagaria, morta otto mesi fa dopo una dolorosa malattia. L’esibizione prevedeva un ricordo della compagna di una vita da parte di Banfi e poi un valzer con la ballerina Alessandra Tripoli, ma alla fine del ballo il carico emotivo è stato troppo per l’attore che si è lasciato andare a un pianto dirotto poi soccorso da una commossa Milly Carlucci. E non solo la conduttrice dello show ha faticato a trattenere le lacrime, tutta la giuria era toccata e partecipe del dolore di Banfi.

Il valzer delle lacrime

E pensare che l’attore ha accettato l’invito di Carlucci dopo 18 anni di corteggiamento da parte di conduttrice e produzione. Ed era stata proprio la moglie Lucia, scomparsa lo scorso 22 febbraio, a convincere Banfi ad accettare. “Nonno Libero” ha portato in pista con la maestra Alessandra Tripoli per un valzer. Un ballo dedicato alla donna con cui Banfi ha condiviso oltre 70 anni. Gli autori hanno fatto ballare i due su Cinque Giorni di Michele Zarrillo, una canzone che Lino condivideva con la moglie Lucia. I ballo si è svolto con l'immagine gigante di lei alle spalle e alla fine c'è stata un'ovazione. Ma a quel punto sarebbe stato impossibile per chiunque non piangere. «È come strapparsi un pezzo di pelle, la ferita è ancora fresca» ha detto Banfi.

Un tripudio di 10

Un’esibizione che ha toccato tutti i presenti e che l’attore pugliese ha poi tentato di sdrammatizzare rivelando la promessa che aveva fatto prima dell’inizio dello show: “Avevo promesso ai miei figli di non piangere, ma come si fa? Scusatemi, non volevo arrivare al pietismo…”. Impossibile non applaudire. “So che è un dolore che riguarda tantissime persone, non voglio cadere in questa cosa. Io però con lei avevo da poco festeggiato 61 anni di matrimonio, dopo 10 anni di fidanzamento, ci conoscevamo da ragazzini”. E quando alla fine è arrivato il momento di ricevere i voti da parte della giuria, è stato un tripudio di 10.

23/10/2023